Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

La rivolta di Deutsche Bank contro il socio cinese

Di solito gli azionisti che controllano partecipazioni pesanti sono molto corteggiati dal top management. Non è così a Deutsche Bank (DB), dove il Ceo John Cryan, 56 anni, inglese, starebbe facendo di tutto per evitare un incontro con il vertice di Hna, la conglomerata cinese che lo scorso marzo ha rilevato il 9,9% della prima banca tedesca, mentre l’istituto lanciava un ambizioso piano di ristrutturazione. Secondo il Wall Street Journal , Cryan avrebbe confidato ai collaboratori di non volere avere niente a che fare con il socio cinese, proprietario tra l’altro della catena alberghiera Hilton, ma accusato di poca trasparenza e finito nel mirino dell autorità di Pechino per i suoi ingenti investimenti all’estero. Il comportamento di Cryan avrebbe però irritato il presidente del consiglio di Sorveglianza di Deutsche bank, Paul Achleitner,tedesco, 61 anni,che in un momento di difficoltà si era speso personalmente per far entrare i cinesi nel capitale della banca, costretta lo scorso marzo a lanciare un aumento di capitale da otto miliardi e un drastico taglio di costi per recuperare redditività.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Non ha tempi, non ha luoghi, non ha obbligo di reperibilità: è lo smart working di ultima generazi...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Sono entusiasta di essere stato nominato ad di Unicredit, un’istituzione veramente paneuropea e ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il primo annuncio è arrivato all’ora di pranzo, quando John Elkann ha rivelato che la Ferrari pre...

Oggi sulla stampa