Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

La paralisi costa 200 milioni al giorno

di Emanuele Scarci

Industria, agricoltura e distribuzione sull'orlo del collasso. Non bastava la crisi economica, ci si mette anche Tir selvaggio. E i conti sono presto fatti: i danni per la paralisi dell'autotrasporto possono essere stimati in almeno 200 milioni di euro al giorno. Sono 50 milioni di danni al giorno per frutta, verdura, latte e fiori e, per di più, bisogna sostenere i costi di smaltimento dei prodotti freschi che rimangono nelle aziende; tanto che oggi gli agricoltori della Coldiretti regaleranno nelle piazze frutta e verdura rimasta nei campi e nei magazzini mentre gli scaffali sono semi vuoti e i prezzi sono alle stelle. Le catene commerciali lamentano i disagi generati da un'Italia spaccata e di un ciclo logistico impazzito: è in crisi il rifornimento di merci nei punti vendita sia quello proveniente direttamente dai fornitori sia quello che arriva attraverso i centri di distribuzione. Per iper e super in fumo il 40% dei prodotti deperibili.
Effetto domino invece nell'industria: nell'auto alcuni stabilimenti Fiat ieri hanno soppresso i primi due turni con una mancata produzione di 4.200 vetture. Oggi salta almeno il primo turno. Molto peggio nell'industria degli elettrodomestici: il gruppo Indesit ha sospeso la produzione, per mancanza di componenti, negli stabilimenti di Carinaro, Teverola e None; il polo Whirlpool di Napoli è chiuso da lunedì mentre Electrolux ha dovuto bloccare l'impianto di Forlì. Funziona, sia pure a rilento, la distribuzione di farmaci grazie ai varchi aperti dai camionisti; nel calzaturiero diversi produttori lamentano l'assenza di consegne di materie prime e l'impossibilità di effettuare consegne.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Sono sessantasei i fascicoli di polizze infortuni in favore dei dirigenti di cui si sono perse le tr...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Questo shock senza precedenti potrebbe causare qualche vittima tra le banche». Un Ignazio Visco i...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Non sarà possibile avere il Recovery Fund in funzione dal primo gennaio 2021 e anche il Bilancio ...

Oggi sulla stampa