Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

La mutualità come sistema di welfare

Gli accordi tra gli enti bilaterali En.Bi.C., En.Bi.F., E.n.Bi.m.s e la Società generale di mutuo soccorso Mutua basis assistance attraverso i quali è stato realizzato un innovativo sistema sanitario, esteso anche alle famiglie dei lavoratori iscritti dalle aziende che applicano la contrattazione Cisal, introducono un importante meccanismo di tutela della salute dei lavoratori stessi. Infatti dal gennaio 2016, vengono introdotte svariate novità: viene inserita la diaria da ricovero, trattamenti fisioterapici e cure dentarie postinfortunio, l’aumento delle prestazioni già in essere, come l’alta diagnostica, elevata fino a 6.500 annue, una visita con detartrasi per tutti i lavoratori, mantenendo la possibilità di estendere alla famiglia le stesse prestazioni sanitarie. Mutua Mba ha inoltre concordato con gli enti di attivare un sostegno economico fino a 10.000 per le correzioni di malformazioni congenite nei neonati e di intervenire anche su importanti aspetti assistenziali e sociali, come il sostegno economico dei famigliari a causa della scomparsa del socio o di un evento invalidante a seguito di infortunio.

Il lavoratore potrà inoltre sempre usufruire dei vantaggi economici fino al 35% di sconto sulle prestazioni di migliaia di strutture e professionisti convenzionati attraverso Coopsalute, la centrale salute utilizzata da Mutua Mba. In questo modo continua il percorso di sviluppo del welfare aziendale di Mba che ha recentemente incorporato, attraverso un’operazione di fusione, il Fondo Fasv, fondo tra i dipendenti di Assolombarda, la più grande associazione di Confindustria. Si tratta del quarto fondo, in ordine di tempo, incorporato in Mutua Mba, dopo Mutua Evò (2011) e Mutua Sarda e Mutua 1886 (2013). Come dichiara il presidente Massimiliano Alfieri, Mutua Mba è stata la prima mutua in Italia a dotarsi di sistemi di autocontrollo e certificazione, come la presenza di un collegio sindacale, la certificazione sui processi gestionali mutualistici, la certificazione volontaria di bilancio a opera della Kpmg, tra i più grandi organi di revisione al mondo con l’obiettivo di garantire sicurezza e trasparenza alle migliaia di famiglie oggi assistite. Il costante impegno e la tendenza al miglioramento hanno portato alla realizzazione di un’area riservata tecnologicamente e funzionalmente avanzata che, come dichiarato da Silvia Fiorini, direttore generale di Mutua Mba, consentirà agli iscritti agli enti bilaterali l’accesso a informazioni legate al rapporto associativo, alla documentazione utile per fruire delle prestazioni sanitarie, a uno spazio di comunicazione privilegiata e alla propria area sanitaria personale: una implementazione assai rilevante dello strumento di gestione che certamente faciliterà il sistema di comunicazione tra i lavoratori e la mutua Mba.

Riccardo Tomaselli

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«C’è da sfamare il mondo, cercando allo stesso tempo di non distruggerlo». A margine dell’Op...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Bollette, il governo conferma l’intervento straordinario da 3 miliardi per limitare l’aumento r...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Non arriva come un fulmine a ciel sereno: da mesi in Parlamento si parla di entrare in aula con il ...

Oggi sulla stampa