Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

La Commissione Ue riparte dalla tassa per i giganti del web

Per Ursula von der Leyen, la nuova presidente della Commissione europea, garantire l’equità fiscale per i giganti del web rimane una priorità. Nel suo discorso al Parlamento europeo, prima del voto di conferma sulla sua nomina in commissione, la nuova presidente ha anche parlato di web tax. «Sostengo l’equità fiscale, sia per l’industria tradizionale che per le imprese digitali, ed è un bene che i giganti del digitale stiano facendo enormi profitti in Europa, siamo un mercato aperto e ci piace la competizione», ha dichiarato, «ma se realizzano questi utili con i nostri lavoratori, la nostra istruzione, la nostra previdenza sociale e le nostre infrastrutture non è accettabile che facciano utili senza pagare le tasse. Se vogliono avere dei benefici devono avere degli oneri». Nel suo discorso, viene inoltre sottolineato il problema del cambiamento climatico con la proposta d’introdurre una nuova tassa sul carbone alle frontiere esterne. «Per completare questo lavoro e per garantire che le nostre aziende possano competere su un piano di parità, introdurrò una tassa sul carbone alle frontiere esterne», ha annunciato von der Leyen.Sulla web tax ieri è intervenuto in un’altra sede il ministro dell’economia Giovanni Tria. In audizione alle commissioni riunite del bilancio di camera e senato Tria ha dichiarato che: «Siamo in attesa di decisioni a livello europeo per avere provvedimenti concordati a livello Ue. In ogni caso siamo in tempo per far partire il provvedimento l’anno prossimo».

Matteo Rizzi

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un presente solido grazie al metano e un futuro a idrogeno. Snam, gestore della rete nazionale del g...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Le offerte vincolanti per Alitalia potrebbero slittare per l’ottava volta: dal 21 novembre a fine ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«La scelta di non cedere massivamente i crediti in gestione da parte del Fondo temporaneo del credi...

Oggi sulla stampa