Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

La carica degli oggetti-satellite

di Marco Gasperetti

Un obiettivo-zoom da collegare alla piccola (ma ottima) videocamera, per immortalare con foto e video i particolari più lontani. Oppure una bilancia da connettere senza fili, wireless, e pesare cose e persone con accuratezza. E ancora un misuratore di pressione per collegamenti invisibili e monitoraggi (quasi) perfetti, impianti hi-fi in miniatura, videoproiettori piccolissimi. S ono solo alcune delle novità negli accessori per l’i-Phone. Non è soltanto un’esigenza di mercato, quella di abbellire il «melafonino» con i gadget, ma una filosofia. L’iPhone è uno dei primi smartphone progettati per essere «metamorfizzati» , cioè per cambiare radicalmente natura (come del resto fa il computer). Fino a poco tempo fa, questi mutamenti avvenivano grazie a software sempre più potenti, che ancora oggi trasformano il dispositivo: quando in un navigatore satellitare, quando in una videocamera (e tante altre cose ancora) e gli regalano mille funzioni. È ciò che viene chiamata virtualità applicata. Oggi nella metamorfosi hi-tech entra pure l’hardware, la «macchina» . Con oggetti (dai prezzi che variano fra i 10 e i 300 euro) capaci di dare nuovo slancio al supertelefonino. Persino nel gioco. Giochi e chiamate stereo L’inglese AppToys ha appena lanciato AppBlaster (costa circa 25 euro), un fucile che, grazie a un software di «realtà aumentata» , proietta l’utente in un videogioco disseminato nella «realtà vera» . Basta collegare il telefonino al fucile e guardare nello schermo, ed ecco che l’ambiente circostante (casa, giardino, strada) si popola di strani mostri software da abbattere a colpi di laser: simulato anch’esso, ovviamente. Più utile UnityRemote (100 euro), un trasmettitore all’infrarosso che, una volta collegato senza fili all’iPhone, consente di controllare tutti i dispositivi elettronici di casa: tv, lettori Dvd, impianti hi-fi, home theatre, radio e così via. Diete e salute Per gli amanti della dieta elettronica c’è la bilancia pesapersone wi-fi prodotta da Withings (140 euro). La bilancia trasmette automaticamente all’iPhone il peso. Il telefonino, grazie a un programma specifico, lo elabora determinando calorie, massa muscolare grassa e magra e indice di massa corporeo. I salutisti, invece, potrebbero gioire con il tensiometro Smart Design, un marchingegno dal design accattivante (costa 130 euro) capace di misurare la pressione sanguigna e inviare i dati via wireless all'iPhone. Un software, scaricabile gratuitamente, riesce poi a tener d'occhio eventuali sbalzi anomali creando grafici e persino a inviare i dati in modo criptato e dunque a prova di privacy al medico di fiducia. Chiamate e proiettori All’insegna del relax (ma caro, costa 400 euro) è invece South of Market, un sistema ibrido, un po’ impianto hi-fi e un po’ vivavoce. Oltre a riprodurre la musica in modo eccellente (anche in tecnologia streaming), trasforma le telefonate in una conversazione ad alta definizione audio. Da non perdere, per chi vorrebbe proiettare ovunque video, foto e presentazioni multimediali, Pk201 Optoma (330 euro) un picoproiettore (è grande come una pacchetto di sigarette) con lampada led dalla durata di oltre 20 mila ore e con scheda di memoria da 32 gigabyte. Infine, per gli sportivi, ci sono le scarpe Nike attrezzate con un dispositivo senza fili che interagisce con l'iPhone (o l'iPod) per calcolare la distanza, le calorie perse e lo stato di forma. Tutto questo mentre si corre o si cammina al suono di uno dei migliaia di brani custoditi nella memoria dell’inseparabile telefono-computer.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Il consiglio di Atlantia (e quello di Aspi) hanno risposto al governo. Confermando di aver fatto tut...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Serviranno ancora un paio di mesi per alzare il velo sul piano industriale «di gruppo» che Mediocr...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il piano strategico al 2023 rimane quello definito con Bce e sindacati. Ma una revisione dei target ...

Oggi sulla stampa