Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

La baby sitter Alitalia e lo slot Delta a Heathrow

Mentre si confronta con le Fs sul progetto di ingresso azionario nell’ipotizzata «newco» Alitalia, di cui ancora non si può prevedere l’esito, Delta Air Lines ha fatto un’apertura di credito alla compagnia italiana. Dalla stagione estiva 2018 Alitalia ha «ottenuto da Delta» uno slot a Heathrow «in babysitting gratuito». E’ la relazione trimestrale dei commissari Alitalia a rivelarlo. Alitalia ha così potuto inserire una quarta frequenza giornaliera sulla rotta tra Fiumicino e lo scalo con maggior traffico d’Europa, in sostituzione di quella su London City, che è stata usata per incrementare da 5 a 6 le frequenze giornaliere da Linate al City. Alitalia e Delta hanno già una collaborazione commerciale nella jv transatlantica, di cui fanno parte anche Air France e Klm. Nel luglio 2016 Alitalia ha venduto cinque coppie di slot a Heathrow a Etihad per 60 milioni di euro e continua a usare i preziosi slot con un accordo di sale and lease back, cioè paga un affitto agli emiratini. Perché Delta ha rinunciato a usare lo slot che a Heathrow vale oro? Non è stato spiegato. Forse alla compagnia ora non serve. Concedendone l’uso gratis ad Alitalia, la «baby sitter», Delta non perde il diritto a riavere il «bambino», lo slot, in futuro.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Primo giorno di lavoro in proprio per Francesco Canzonieri, che ha lasciato Mediobanca dopo cinque a...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

 Un passo indietro per non sottoscrivere un accordo irricevibile dai sindacati. Sarebbe questo l’...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Doveva essere una Waterloo e invece è stata una Caporetto. Dopo cinque anni di cause tra Mediaset e...

Oggi sulla stampa