Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Johnson: visti stile Usa anche per i cittadini Ue

Nuova stretta del governo britannico sull’immigrazione, per raccogliere consensi in vista delle elezioni del 12 dicembre. Il ministro dell’Interno Priti Patel ha annunciato ieri le misure, sottolineando la necessità di «tutelare la sicurezza del Regno Unito» dopo l’attentato terroristico di venerdì scorso a London Bridge.

I turisti dai Paesi Ue, Italia compresa, dovranno ottenere un visto elettronico almeno tre giorni prima di partire per la Gran Bretagna. Il visto, che si potrà avere online, è simile all’Electronic Travel Authorisation (Eta) usata da tempo dagli Stati Uniti e avrà una durata massima di tre mesi. Per una permanenza oltre i tre mesi servirà un permesso di lavoro.

Saranno inoltre aumentati i controlli all’ingresso e all’uscita del Paese per verificare che i tempi dei visti siano rispettati. Ci sarà “tolleranza zero” per chi si ferma oltre il dovuto.

La Gran Bretagna inoltre accetterà solo i nuovi passaporti biometrici nella concessione di visti e non sarà più possibile utilizzare la carta d’identità per l’espatrio. Patel ha dichiarato che le carte di identità,utilizzate soprattutto da italiani e greci, sono «facilmente falsificabili» e rappresentano quindi un rischio per la sicurezza nazionale.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

ROMA — Un’esigenza comune percorre l’Europa investita dalla seconda ondata del Covid-19. Mai c...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

ROMA — L’Italia è pronta ad alzare le difese, e si allinea con l’Unione europea, nei confront...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

MILANO — Nel giorno in cui il consiglio di Atlantia ha deliberato il percorso per uscire da Aspi, ...

Oggi sulla stampa