Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Italia in testa negli investimenti Bei con 6,3 miliardi

L’economia può essere il braccio operativo della politica. Lo ha spiegato bene il presidente della Bei Werner Hoyer, pur riferendosi al funzionamento della Banca europea per gli investimenti: «Siamo una banca guidata dalla politica, agiamo su mandato della Ue», ha detto. Ed è stato Pierre Gramigna, ministro delle Finanze del Lussemburgo, a elencare i 4 ambiti nei quali si muove la Bei: innovazione e infrastrutture, microfinanza, resilienza e cambiamento climatico. Ma è il vicepresidente Dario Scannapieco a far capire cosa vuol dire Bei per noi: «Nel 2017 l’Italia è stato il primo Paese per investimenti effettuati: 12,3 miliardi, di cui 11 miliardi di prestiti Bei e 1,3 miliardi dal Fei (garanzie e venture capital, ndr). Per il 2018 l’Italia rimarrà tra i maggiori beneficiari». Finora siamo in testa con 6,3 miliardi, davanti a Francia e Spagna. Cosa accadrà nel caso in cui la Ue ci aprisse una procedura di infrazione per deficit eccessivo, nessuno lo vuole prendere in considerazione, anche se le regole stabiliscono che il Consiglio Ue possa chiedere alla Bei di rivedere la politica di prestiti. Per il presente, «il tema per l’Italia resta riuscire a spendere i fondi – prosegue Scannapieco –, specie quelli europei. Servono figure tecniche nell’amministrazione pubblica». Per le infrastrutture «l’idea di una cabina di regia, come è stata creata in Gran Bretagna, Portogallo e Francia, è buona. E la Bei è disponibile a partecipare alla formazione». La collaborazione con il pubblico ha già dato risultati: «Abbiamo stanziato 1,3 miliardi e 1,4 miliardi sono in arrivo per il piano scuola del ministero dell’Istruzione».

Francesca Basso

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«È cruciale evitare di ritirare le politiche di sostegno prematuramente, sia sul fronte monetario ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Dopo aver fatto un po’ melina nella propria metà campo, il patron del gruppo Acs, nonché preside...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Una forte ripresa dell’economia tra giugno e luglio. È su questo che scommette il governo: uscire...

Oggi sulla stampa