Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Intesa, titolo riservato alla clientela del private

La ratio di fondo è quella di rispondere alla fame di rendimenti mostrata in questi mesi dalla fascia più ricca della clientela, tipicamente esigente sotto il profilo del ritorno ma consapevole dei rischi. Da qua, l’idea di Intesa Sanpaolo di collocare due subordinati a un tasso attorno al 3,75%, riservandoli alla clientela private e professionale.

Il collocamento, che ha una taglia complessiva che sfiora gli 1,5 miliardi, è effettuato presso la clientela della rete Fideuram e Intesa Private Banking e ha visto l’apertura delle sottoscrizioni a fine maggio mentre la chiusura è fissata per il 16 giugno. I due bond, con scadenza fissata dal 2027, sono a tasso fisso ( 3,75%) e a tasso variabile, con un rendimento all’Euribor a 3 mesi + 405 punti base. L’interesse della clientela, a quanto risulta, sarebbe elevato visto il rendimento, nonostante la rischiosità intrinseca dello strumento, assimilabile a quello delle azioni. I rendimenti offerti su strumenti analoghi Lower Tier 2 in circolazione oscillano infatti tra l’1,63% e il 2,83%.

Il taglio minimo – 250mila euro – rappresenta una soglia di ingresso elevata, che infatti è a portata di mano tradizionalmente dei cosiddetti High-net-worth individual , che in Intesa sono i soggetti con patrimoni dai 5 milioni in su, e private, con ricchezza comprese tra 1 e 5 milioni.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

L’anno del Covid si porta via, oltre ai tanti morti, 150 miliardi di Pil. Ma oggi si può dire che...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Forte crescita dell’attività di private equity nei primi due mesi dell’anno. Secondo il dodices...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Goldman Sachs ha riavviato il suo trading desk di criptovalute e inizierà a trattare futures su bit...

Oggi sulla stampa