Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Intesa Sp e Sacco alleati

Intesa Sanpaolo Innovation Center, la società dedicata all’innovazione del gruppo Intesa Sanpaolo, e il laboratorio di malattie infettive dell’ospedale Sacco hanno avviato da marzo una stretta collaborazione per il sequenziamento genomico e la mappatura geografica sul territorio nazionale del Sars-Cov-2, agente della Covid-19, e la ricostruzione dell’origine e delle modalità di diffusione del virus tra la popolazione italiana. La stretta relazione fra Ca’ de Sass, Università degli studi di Milano e ospedale Sacco ha trovato ulteriore rafforzamento nel campo della ricerca applicata.

Il laboratorio di intelligenza artificiale di Intesa Sanpaolo Innovation Center supporta le attività di ricerca del Sacco mettendo a disposizione competenze e capitale umano in ambito informatico, statistico e di data science e fornendo una maggiore potenza di calcolo, con la creazione di un ambiente di ricerca grazie al quale sono stati sviluppati codici di programmazione per l’automazione di una parte rilevante delle ricerche. La collaborazione si è rivelata determinante nell’analisi della notevole mole di sequenze genomiche depositate nelle banche dati pubbliche e nelle strutture che fanno parte del network Laboratorio di malattie infettive, capofila del progetto per il sequenziamento genomico e la mappatura geografica del coronavirus che coinvolge oltre 20 centri clinici italiani.

Il progetto ha portato alla pubblicazione di un paper scientifico sulla rivista medica internazionale Viruses. Lo studio ha permesso di osservare che la quasi totalità dei virus presenti nel nostro territorio appartiene al lignaggio B.1, poi divenuto quello più diffuso nel mondo, e che il più probabile periodo di ingresso in Italia è tra la fine di gennaio e i primi di febbraio.

«La nostra costante collaborazione con università e centri di ricerca di eccellenza», ha spiegato Maurizio Montagnese, presidente di Intesa Sanpaolo Innovation Center, «ha favorito lo sviluppo, al nostro interno, di nuove professionalità come i data scientist e gli analyst del Laboratorio di intelligenza artificiale, in grado di far dialogare la ricerca fondamentale con le sfide del business non solo in ambito finanziario».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

L’Europa è pronta a smembrare i colossi del Web che non rispetteranno le nuove regole sul digital...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Nessuna autorizzazione preventiva, o per meglio dire nessuna esenzione in bianco per salire oltre il...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Invenzioni, brevetti, e altre opere dell’ingegno sono sempre più un pilastro dell’economia mode...

Oggi sulla stampa