Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Intesa Sp punta su Emirati Arabi

Gli Emirati Arabi Uniti e Intesa Sanpaolo hanno siglato un memorandum di intesa triennale per favorire la cooperazione nei settori dell’innovazione, delle pmi e dell’economia circolare. L’obiettivo è incoraggiare i settori privati, le piccole e medie imprese e le startup a sviluppare nuove iniziative di business attraverso joint venture e a realizzare investimenti in tecnologie innovative per l’economia circolare, promuovendo l’imprenditorialità, il commercio e la cooperazione internazionale. I principi di economia circolare che saranno applicati dal protocollo d’intesa riguarderanno tematiche quali il trattamento dei rifiuti, l’inquinamento, il riutilizzo di prodotti e materiali e la rigenerazione delle risorse naturali. E questo anche in vista dell’Expo 2020 di Dubai, che vedrà la sostenibilità fra le tematiche principali della manifestazione che si aprirà in ottobre.

«È il risultato di un lavoro pluriennale in stretta collaborazione con la filiale hub di Dubai della divisione Corporate & investment banking », ha sottolineato Guido de Vecchi, direttore generale di Intesa Sanpaolo Innovation Center. «Qui negli Emirati abbiamo già portato numerose startup e imprese che hanno avuto l’opportunità di incontrare, in un ecosistema altamente innovativo e dinamico, grandi investitori, leader globali dell’high tech, possibili partner e futuri clienti. Da oggi rafforziamo ulteriormente la cooperazione con le istituzioni locali con l’obiettivo di supportarle nella transizione verso l’economia circolare, favorendo al contempo la collaborazione con eccellenze italiane del settore altamente innovative».

Saranno individuate startup ad alto potenziale per promuoverne la crescita e lo sviluppo. I progetti saranno individuati in base a un piano d’azione concordato e verranno finanziati attraverso il plafond fino a 5 miliardi di euro lanciato da Ca’ de Sass per il periodo 2018-2021. La circular economy è un modello economico che punta a slegare lo sviluppo dallo sfruttamento delle risorse naturali esauribili e a ridisegnare il sistema industriale.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Segnali contrastanti sul fronte Atlantia-Cdp. L’opinione prevalente è che la cordata coagulata in...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Non si tratta solo di scegliere una nuova data a partire dalla quale si potrà di nuovo licenziare. ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La proroga del Temporary Framework europeo (il Quadro temporaneo sugli aiuti di Stato) consentirebbe...

Oggi sulla stampa