Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Intesa Sp, no a tassi negativi per i clienti

Intesa Sanpaolo non intende trasferire i costi della politica monetaria sui depositi dei clienti. «Non ci siamo posti il problema e non li stiamo applicando», ha affermato il presidente Gian Maria Gros-Pietro. «Quello dei tassi negativi è certamente un problema nel sistema della finanza, che però non nasce nella finanza. Come ha ripetutamente affermato il presidente della Bce, Mario Draghi, non si esce da una situazione di interessi negativi se non si cambiano le politiche fiscali nei paesi. L’Eurozona è un’area che continua ad avere complessivamente un surplus di bilancio e, quindi, sottrae alla circolazione monetaria qualche cosa. Non bisognerebbe sottrarre. In questa situazione di mancanza di sviluppo, o di insufficiente sviluppo, bisognerebbe invece aggiungere. Serve una politica fiscale a livello europeo che promuova gli investimenti».Secondo Gros-Pietro «gli interessi negativi, trasportati sui conti correnti, difficilmente possono indurre i titolari dei conti a investire, perché si investe quando ci sono prospettive di reddito e, quindi, la soluzione è nella politica dei governi».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Ai due estremi ci sono Generali e Unicredit: promossa a pieni voti la prima (almeno dagli investitor...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La pace con Vivendi in Piazza Affari vale 35 milioni di capitalizzazione. Dopo una fiammata in avvio...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

er la prima volta da molti anni un rialzo dei tassi d’interesse si affaccia negli scenari della po...

Oggi sulla stampa