Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Intesa Sp, 30 mln dai Pir

«Abbiamo già raccolto 30 milioni di euro con i Pir nella prima settimana dal lancio del prodotto, siamo molto contenti»: lo ha annunciato Stefano Barrese, responsabile Banca dei territori di Intesa Sanpaolo, durante un incontro di presentazione delle caratteristiche tecniche dei Piani individuali di risparmio introdotti con la Legge di bilancio 2017. «Non abbiamo target di raccolta. Infatti non ci sono finestre: è un prodotto a disposizione della clientela, poi l’augurio è farne il più possibile, io l’ho già fatto».

Intesa Sanpaolo e Eurizon Capital hanno presentato la nuova gamma di prodotti con la quale puntano a coprire le diverse esigenze degli investitori, creando tre fondi comuni, differenziati per profilo di rischio. Si tratta di un veicolo a supporto della crescita delle imprese italiane ma anche di un’opportunità di investimento per le famiglie, dato che permette ai risparmiatori di beneficiare dell’esenzione fiscale degli investimenti fino a 30 mila euro annui, fino a un massimo di 150 mila euro in cinque anni, rispettando i requisiti dell’investimento al 70% su emittenti italiani, con l’attenzione rivolta anche alle pmi.

«Ritengo che i Pir siano uno strumento straordinario, capace di coniugare benefici per i risparmiatori e per il sistema Italia nel suo complesso, canalizzando in modo stabile e duraturo risorse verso le imprese, in particolare quelle di piccole e medie dimensioni», ha sottolineato Tommaso Corcos, amministratore delegato di Eurizon Capital. «La nuova gamma si avvale della gestione professionale di team specializzati e competenti che vantano una profonda conoscenza del mercato domestico, sviluppata grazie a un’esperienza ventennale nella gestione di prodotti dedicati agli emittenti italiani. I portafogli utilizzano una strategia di gestione attiva e diversificata sulle componenti azionarie e obbligazionarie, con un costante e continuo monitoraggio del rischio di portafoglio».

Alberto Baban, presidente della Piccola industria di Confindustria, ha precisato che i piani di risparmio a lungo termine «rappresentano una novità positiva e attesa per il mondo delle imprese».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Una pioggia di proposte in arrivo dai comuni per i progetti di rigenerazione urbana, di riqualificaz...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Tra le scommesse del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) presentato dall’Italia e Bruxe...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La riforma della disciplina dell'amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato di inso...

Oggi sulla stampa