Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Intesa Sanpaolo, pronto il board. Nella lista entrano Weber e Nebbia

Arriva la lista di maggioranza delle Fondazioni bancarie all’assemblea di Intesa Sanpaolo del 30 aprile. I grandi enti azionisti della Ca’ de Sass — Cariplo, Compagnia di Sanpaolo, Cariparo, Carifirenze e Carisbo, che insieme rappresentano il 16,5% della banca presieduta da Gian Maria Gros-Pietro — hanno presentato ieri un elenco di candidature per il consiglio e per il comitato di controllo sulla gestione (l’equivalente del collegio sindacale nel modello monistico) che comprende sia dieci conferme — tra le quali quelle scontate dell’amministratore delegato Carlo Messina, del presidente Gros-Pietro e del vice Paolo Andrea Colombo — sia sette nuovi ingressi. In totale le Fondazioni propongono di mantenere un board di 19 membri — di cui due spettanti alle minoranze — «tenendo anche conto delle esigenze di efficacia, qualificata indipendenza e delle importanti condizioni di approfondimento e impegno attesi», è scritto nella nota diffusa dalla Compagnia di Sanpaolo, primo socio con il 6,79%. «Una squadra di assoluto valore», la definisce la nota, sottolineando che è stata accolta la richiesta di «continuità di composizione con la conferma di un numero significativo di consiglieri uscenti», secondo le raccomandazioni anche della Vigilanza che vuole in banca persone esperte e di esperienza, e aderendo agli orientamenti del board uscente. Per il fronte torinese vengono riconfermati i nomi di Bruno Picca e Maria Cristina Zoppo (per il comitato di controllo) mentre entra Fabrizio Mosca, professore di Economia a Torino; per la Cariplo, che a maggio vedrà il passaggio di consegne, dal presidente Giuseppe Guzzetti al suo successore, confermati i consiglieri Rossella Locatelli, Livia Pomodoro e Franco Ceruti e Milena Teresa Motta (per il comitato di controllo). Confermato anche Giovanni Gorno Tempini, anche in rappresentanza delle fondazioni minori. I nuovi nomi sono quelli di Luciano Nebbia (ex dg di CariFirenze), Maria Alessandra Stefanelli (ordinario di Diritto dell’economia a Bologna), Guglielmo Weber (economista dell’università di Padova), Lorenzo Stanghellini (ordinario di Diritto commerciale a Firenze), Ernesto Lavatelli (avvocato), Marina Manna (commercialista di Padova) e Fabrizio Mosca (docente di Economia a Torino, indicato per il comitato di controllo).

Fabrizio Massaro

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Torna l’incubo della crescita sotto zero, con l’Europa che teme di impiantarsi nuovamente nel qu...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il chief executive officer uscente di Ubs, il ticinese Sergio Ermotti, saluta la banca con cifre del...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Le quotazioni di Borsa di Mediobanca a ottobre si sono attestate a 6,88 euro di media con scambi gio...

Oggi sulla stampa