Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Intesa, raccolti 6 miliardi con Unica e Unica Facile

«Da gennaio abbiamo raccolto circa 6 miliardi di euro con le gestioni patrimoniali Unica e Unica Facile, confermando così il trend già emerso in marzo». A parlare è Stefano Barrese, responsabile area sales e marketing di Intesa Sanpaolo, nel corso dell’incontro di presentazione della nuova linea di gestioni patrimoniali targata Eurizon Capital, la Sgr del gruppo bancario. Due i prodotti presentati: gestione Unica Facile (che ha raccolto 2 miliardi) è quella che viene proposta alla clientela retail e in particolare a coloro che possiedono un patrimonio finanziario di almeno 50mila euro. Gestione Unica invece è suggerita alla clientela “personal”, da 100mila euro in su: questo prodotto, che ha appunto una soglia di ingresso di 100mila euro, ha raccolto da gennaio a metà maggio circa 4 miliardi di euro. 
Ma quali sono le novità dei nuovo prodotti d’investimento? «Fra le novità vi è la “componente personale”, ovvero il cliente può conferire dentro la gestione anche strumenti finanziari che già possiede – ricorda Tommaso Corcos, amministratore delegato di Eurizon Capital –. Tutti gli investimenti contenuti nella gestione patrimoniale verranno poi monitorati per controllarne il livello di rischio». Senza dimenticare, aggiunge Corcos, la possibilità di compensare fiscalmente le minus e le plus fra singoli titoli, fondi e anche strumenti finanziari “personali” conferiti dal cliente.
Inoltre è previsto un servizio di decumulo: il cliente, in accordo con il gestore, può decidere di disinvestire in modo progressivo dalla gestione patrimoniale; può avvenire per importo o per percentuale. «L’opzione decumulo verrà interrotta in modo automatico nel caso in cui il controvalore – si legge nelle scheda tecnica – delle componenti prescelte risulti uguale o inferiore alle soglie minime tecniche previste dal contratto».
Infine i costi. Le due gestioni hanno spese simili: c’è una commissione di conferimento dell’1,50% sul valore del singolo versamento (ad eccezione della componente “titoli personalizzata”). Inoltre vi è una commissione di gestione annua che oscilla da 1,35% a 1,70% in base alla linea scelta all’interno della componente principale della gestione patrimoniale, affidata al team di gestori di Eurizon Capital. Per la quota personalizzata, la commissione di gestione è dello 0,20 per cento.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

L’esordio di Andrea Orcel come ad di Unicredit, uscita con un utile trimestrale doppio rispetto al...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Vittorio Colao, ministro per l’Innovazione tecnologica, non fa suo il progetto per una rete unica ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un blitz della Ragioneria generale dello Stato evita un "buco" di 24 miliardi nel decreto "Sostegni ...

Oggi sulla stampa