Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Intesa approva il bilancio 2020 Messina: “Sosterremo la ripresa”

L’assemblea di Intesa Sanpaolo approva il bilancio 2020, chiuso in utile netto per 3,27 miliardi, e la quota da distribuire agli azionisti, limitata a 693,6 milioni per i tetti posti dalla Bce alle vigilate. Il voto assembleare modifica anche lo statuto, rendendo così possibile distribuire acconti sui dividendi futuri, in linea con le scorse previsioni del vertice di erogare un maxi acconto sugli utili 2021 quest’autunno. Sempre che Francoforte sciolga i veti posti un anno fa e ribaditi a dicembre.
L’appuntamento con i soci è stata un’altra occasione per rimarcare ruolo e risultati della maggiore banca nazionale. «Da tempo siamo un punto di riferimento per il Paese, al fianco di imprese e famiglie per supportare l’economia reale e rafforzando l’impegno per contrastare l’emergenza sanitaria e sociale», ha detto il presidente, Gian Maria Gros-Pietro. Il gruppo, che ha in gestione 1.200 miliardi di risparmi nazionali, nel 2020 «ha accordato 500 miliardi di euro di crediti, quasi un terzo del Pil, e detiene 100 miliardi di euro di titoli del debito pubblico, diventando il secondo creditore dello Stato dopo la Bce», ha detto l’ad Carlo Messina, che ora vede prioritario «fare la nostra parte per rilanciare il Paese», con il credito.
La banca si è recentemente impegnata a erogare, nell’orizzonte del Piano nazionale di ripresa e resilienza (tra il 2024 e il 2026 dunque), oltre 400 miliardi di erogazioni creditizie a medio-lungo termine: oltre 140 miliardi alle famiglie, circa 120 miliardi alle imprese con fatturato fino a 350 milioni, e i restanti 150 miliardi alle imprese con fatturato superiore a 350 milioni.
Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Ancora un semestre di transizione per il gruppo Enel. La società leader del settore energia - nonc...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Dopo un anno di trattative Unicredit, con accelerazione da pochi attesa, irrompe verso l’acquisiz...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

A un certo punto della trattativa a un ministro dei 5 Stelle scappa detto che «qui crolla tutto»....

Oggi sulla stampa