Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Illimity a 3 mld di attivi

llimity ha chiuso il 2019 con una perdita di 16,1 milioni di euro. Nel primo anno di attività sono stati raggiunti 3 miliardi di euro di attivi, con un risultato netto positivo nel quarto trimestre. La banca guidata dall’a.d. Corrado Passera ha parlato di significativi risultati, rispettando tutte le scadenze e gli obiettivi strategici previsti dal piano. È stata completata la costruzione di illimity con il lancio della banca diretta digitale, la costituzione della piattaforma di servicing dei crediti distressed e la messa a regime delle attività di credito alle pmi e di investimento e servizi di finanziamento in crediti distressed.

Il Cda ha approvato un’operazione straordinaria per l’acquisizione dell’intero capitale sociale di It Auction mediante acquisizione del residuo 30%, quota oggi detenuta, tramite il veicolo Core, sostanzialmente dai soci che hanno ceduto alla banca il 70% sulla base dell’accordo annunciato a giugno 2019.

L’operazione sarà realizzata mediante aumento di capitale sociale della banca riservato agli attuali azionisti di It Auction e, quindi, con esclusione del diritto di opzione. Ai fini dell’operazione il veicolo Core oggetto di conferimento è valorizzato sulla base di un enterprise value del 100% del capitale di It Auction, stabilito in misura pari a 22,5 milioni di euro, rettificato per tenere conto della posizione finanziaria e riparametrato alla partecipazione detenuta da Core, come concordato tra le parti coinvolte.

A fronte del conferimento saranno emesse nuove azioni ordinarie illimity, aventi gli stessi diritti delle azioni ordinarie illimity in circolazione, da attribuire ai soci conferenti. Il prezzo di emissione delle nuove azioni ordinarie di illimity sarà pari alla media dei prezzi ufficiali di borsa registrati nei tre mesi precedenti il 29 febbraio 2020 e pari a 10,0037 euro. L’aumento di capitale sarà intorno a 7,7 milioni di euro e il numero di azioni ordinarie illimity di nuova emissione sarà pari a circa l’1,2% delle azioni attualmente in circolazione.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

La crisi generata dal coronavirus colpisce frontalmente l’economia reale ma rischia di riflettersi...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

ROMA — Lavoratori pagati dalle banche anziché dall’Inps. È la soluzione che il governo sta pr...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

BERLINO — La Bce ha deciso un altro passo importante. Per il bazooka appena sfoderato da 750 mili...

Oggi sulla stampa