Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Il Covid frena il mercato immobiliare

Il lockdown frena le compravendite di beni immobili, in calo dell’8,2% nel 2020 rispetto al 2019. Nel 2020 le compravendite sono state infatti pari a 1,035 milioni, contro la cifra di 1,128 milioni del 2019. È quanto emerge dal Rapporto dati statistici notariali 2020, relativo alle compravendite di beni mobili e immobili, mutui, donazioni, imprese e società a cura del Consiglio nazionale del notariato. Il rapporto evidenzia che, con riferimento al settore dei fabbricati, la pandemia ha interrotto la crescita che si era manifestata negli anni precedenti, registrando un calo del 7,8% delle compravendite (786.599 fabbricati nel 2020 rispetto agli 853.247 fabbricati scambiati nel 2019). Il secondo semestre 2020 ha però registrato un aumento del 42,50% rispetto al primo semestre 2020, e del +6,5% rispetto allo stesso periodo del 2019. Gli immobili ad uso abitativo oggetto di compravendita nel 2020 sono stati 511.431, in diminuzione del 7,2% rispetto al 2019; di questi, il 60% è stato acquistato con le agevolazioni fiscali prima casa. Anche in questo caso il secondo semestre del 2020 ha registrato un significativo aumento (+ 41,1%) rispetto al primo. In diminuzione anche i mutui concessi nel 2020, principalmente a causa del calo del 17% relativo al primo semestre, con un saldo di fine anno del -8%. Leggermente in aumento invece il valore medio d’anno erogato ( 171.543 euro contro i 170.041 del 2019).

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

La nuova autorità nasce il mese prossimo con l'obiettivo di colpire i traffici illeciti. Leggi ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Alle imprese italiane che hanno fatto ricorso alle moratorie previste dall’articolo 56 del decret...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Una spinta, sia pure indiretta, a una più complessiva riforma della riscossione (cui peraltro il G...

Oggi sulla stampa