Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Hard Brexit, per Enria le banche sono pronte

«Credo che la Bce abbia compiuto uno sforzo encomiabile per diventare più trasparente sulla sua metodologia Srep. Tuttavia, ho sentito alcune richieste di maggiore chiarezza e prevedibilità per quanto riguarda le nostre valutazioni. Penso che dovremmo ascoltare tali richieste e verificare se alcune cose potrebbero essere migliorate». Lo ha affermato Andrea Enria, presidente del consiglio di sorveglianza della Bce al IV Ssm & Ebf Boardroom Dialogue in corso a Francoforte. «Perché – si chiede Enria – non specificare quali fattori di rischio guidano la nostra decisione complessiva, ad esempio?». Il responsabile vigilanza della Bce chiede poi ai politici europei di uscire dalla contrapposizione fra chi vuole una riduzione dei rischi bancari prima di una loro condivisione e chi vuole subito metterli in comune ma di «muovere verso entrambi gli obiettivi».
Quanto poi al tema Brexit, Enria ha affermato che «la scadenza è tra appena tre settimane e le cose sono ancora poco chiare. Ma non importa se ci sarà un accordo o nessun accordo o un’estensione della timeline: noi siamo pronti. Negli ultimi due anni e mezzo abbiamo pensato a tutti i potenziali problemi e abbiamo sviluppato una serie di politiche appropriate».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Sarà un’altra estate con la gatta Mps da pelare. Secondo più interlocutori, l’Unicredit di And...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«La sentenza dice che non è possibile fare discriminazioni e che chi gestisce un sistema operativo...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un nuovo “contratto di rioccupazione” con sgravi contributivi totali di sei mesi per i datori di...

Oggi sulla stampa