Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Grecia, la Ue chiude procedura per deficit

Il Consiglio europeo ha definitivamente chiuso la procedura per deficit eccessivo avviata nel 2009 contro la Grecia, dopo una proposta in questo senso avanzata dalla Commissione Ue. L’istituzione comunitaria, nella quale sono rappresentati i governi, ha confermato che il disavanzo ellenico è «ben al di sotto» del valore di riferimento del 3% del pil. «Dopo molti anni di severe difficoltà, le finanze della Grecia sono in condizioni molto migliori», ha riferito il ministro delle finanze dell’Estonia, Toomas Toniste, che si trova alla presidenza del Consiglio.

Secondo le ultime previsioni economiche di Bruxelles, Atene ha realizzato un surplus di bilancio dello 0,7% nel 2016, mentre il debito ha toccato il 179% rispetto al pil. La Grecia rimane sotto un programma di assistenza finanziaria, che dovrebbe durare fino ad agosto 2018. Toniste ha spiegato che sono stati fatti progressi per permettere al paese di finanziarsi nuovamente sui mercati «a tassi sostenibili». Secondo fonti governative, citate dall’agenzia Reuters, il governo ellenico sta prendendo in considerazione l’ipotesi di un concambio sui titoli di stato per circa 32 miliardi di euro.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Cinque nomi nuovi, a partire da Andrea Orcel, cinque conferme (più Pier Carlo Padoan, cooptato da p...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Francesco Gaetano Caltagirone segue le orme di Leonardo Del Vecchio e, dopo anni passati ad arrotond...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Zero profitto, zero dividendo: così la Bundesbank ha chiuso il bilancio 2020, un bilancio pandemico...

Oggi sulla stampa