Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Giovani in corsa per Expo 2015

Parte il concorso del ministero politiche agricole «nuovi talenti imprenditoriali» finalizzato alla valorizzazione e rappresentazione, in occasione di Expo 2015, delle migliori esperienze imprenditoriali realizzate nel settore agricolo e agroalimentare della pesca e dell’acquacoltura da aziende start-up condotte da giovani (tra i 18 e i 40 anni), provenienti da tutto il territorio nazionale.

Alle prime 25 aziende classificate nella graduatoria finale è attribuito, quale premio, un finanziamento da 30 mila euro per la partecipazione a Expo 2015, con la possibilità di esporre la propria esperienza imprenditoriale in un apposito spazio messo a disposizione dal ministero delle politiche agricole. Entro il 15 dicembre potranno essere presentate al Mipaaf le domande per valorizzare e rappresentare le migliori esperienze imprenditoriali realizzate nel settore agricolo e agroalimentare della pesca e dell’acquacoltura. Tutto questo lo prevede il bando del dicastero delle politiche agricole del 31 ottobre 2014 prot. n. 0004269. L’accertamento dei requisiti di ammissibilità e la valutazione delle istanze saranno effettuati da una commissione giudicatrice appositamente nominata dal ministero e composta da almeno tre membri.

Spese ammissibili. Sono ammissibili, entro il limite massimo di euro 30.000, le spese per la partecipazione dell’impresa a Expo 2015 (spese di viaggio, spese di iscrizione, affitto di locali e stand espositivi), la pubblicazioni, materiale informativo e divulgativo, siti web e materiali audiovisivi realizzati dall’impresa al fine di rappresentare e diffondere la propria esperienza imprenditoriale in occasione di Expo 2015 e gli eventuali costi di montaggio, allestimento e smontaggio per soddisfare specifiche esigenze per la presentazione della propria esperienza imprenditoriale, laddove non già presenti nello stand messo a disposizione dal ministero nell’ambito dell’esposizione universale.

Soggetti. Possono presentare domanda di partecipazione le aziende che hanno realizzato progetti di impresa innovativi, competitivi e sostenibili, rafforzando il legame con il loro territorio e che sono condotte da giovani di età compresa tra i 18 anni compiuti e 40 non compiuti alla data di presentazione della domanda. In caso di società, il presente requisito si intende soddisfatto se gli organi di amministrazione sono costituiti in maggioranza da giovani di età compresa tra i 18 anni compiuti e 40 non compiuti alla data di presentazione della domanda, sono costituite e operanti da non più di 48 mesi. Ai fini del presente requisito vale la data di iscrizione al registro delle imprese, ovvero la prima movimentazione della partita Iva e hanno una sede operativa sul territorio nazionale.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

In anticipo su alcuni aspetti, ad esempio lo smaltimento dei crediti in difficoltà; in ritardo su a...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Le materie prime – soprattutto l’oro e il petrolio – sono tornate a regalare soddisfazioni all...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Apprezzamento unanime» per i dati di bilancio e conferma del sostegno all'amministratore delegato...

Oggi sulla stampa