Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Futuro ibrido, non elettrico

di Andrea Brenta

Il futuro dell'automobile? Non sarà elettrico, ma ibrido, cioè con due sistemi di propulsione, ad esempio motore elettrico con motore termico, l'accoppiata più diffusa.

Lo dice il rapporto Syrota del francese Consiglio di analisi strategica (Cas) che sarà pubblicato nelle prossime settimane.

Se non dimentica di elencare i vantaggi della propulsione elettrica dal punto di vista delle emissioni inquinanti e della silenziosità, oltre al fatto che essa consente di ridurre la dipendenza dal petrolio, lo studio mette anche in guardia dai suoi inconvenienti. Come l'inferiore velocità massima rispetto al motore termico, i bagagliai ridotti a causa dell'ingombro delle batterie e gli accumulatori, «la cui sicurezza non è ancora del tutto assicurata». Uno dei difetti più grandi delle auto elettriche è inoltre la debole autonomia, minacciata anche dal ricorso al riscaldamento in inverno e addirittura dall'uso dei tergicristalli, che può ridurre l'autonomia stessa fino al 50%.

E non è finita. Secondo il rapporto, «nella maggior parte dei casi, il veicolo completamente elettrico senza batterie è più caro del suo equivalente termico completo e il sovraccosto delle batterie è molto difficilmente compensato da costi di funzionamento meno elevati». In effetti, il costo per chilometro di un veicolo elettrico appare tra il 20 e il 100% più elevato di quello di un'auto convenzionale a uso equivalente e la cifra dipende in grandissima parte dal numero di chilometri percorsi ogni anno.

Il rapporto dunque suggerisce ai produttori di investire massicciamente nei motori ibridi. Ma non tiene conto di un fattore determinante: il fatto che a breve il possesso dell'auto non rappresenterà più una priorità o un simbolo di riuscita sociale per le giovani generazioni. Un fatto che cambia totalmente le cose e mostra l'auto elettrica sotto tutt'altra angolazione.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Il brevetto italiano costituisce titolo autonomo rispetto a quello europeo. E la perdita di efficaci...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Si è riaperta la stagione delle vendite immobiliari. E sul mercato ci sono al momento ben 850 milio...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Agire subito contro i rischi del 5G. Intromissioni, furti on line, minacce e ostilità di ogni gener...

Oggi sulla stampa