Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Franchising al tribunale dell’impresa

È di competenza delle sezioni specializzate delle imprese istituite presso i tribunali la controversia in materia di franchising, quando questa non riguardi solo l’esecuzione del contratto. Bensì l’esercizio dei diritti relativi alla proprietà industriale, ovvero l’indebito utilizzo di privative registrate. È con la sentenza del 28 novembre 2017 n. 11943 che il tribunale di Milano sostiene che le sezioni specializzate d’impresa istituite presso i tribunali hanno la competenza in materia di diritti relativi alla proprietà industriale connessi al contratto di franchising.

Il caso in sintesi: la società per azioni ha convenuto in giudizio Tizio e Caia chiedendo al tribunale di accertare l’inadempimento di un contratto di franchising intercorso tra le parti. I convenuti si sono costituiti formulando eccezioni preliminari di incompetenza per territorio e chiedendo il rigetto delle pretese attoree. I giudici meneghini, ritenendo le eccezioni preliminari sollevate dai convenuti infondate, sostengono che la controversia concernente l’illecito contestato riguarda l’illegittimo uso di segni distintivi dell’impresa dell’affiliante e dunque spetta al tribunale delle imprese competente per territorio. Che nel caso di specie è Monza, locus commissi delicti, il luogo ove, cioè, si sé verificato l’illecito.

L’obiezione dei convenuti non è fondata in quanto costoro sostengono che la causa petendi atterrebbe ad una mera controversia contrattuale e che non rientrerebbe, nelle materie che il legislatore ha riservato alla competenza per materia del tribunale delle imprese, come descritte nel dlgs 10 febbraio 2005, n. 30 e successive modificazioni.

I giudici milanesi nel rigettare il ricorso ritengono la controversia non riguarda, come essi asseriscono, la esecuzione del contratto di franchising bensì proprio l’esercizio dei diritti relativi alla proprietà industriale, ovvero l’indebito utilizzo di privative registrate (segni distintivi) materia che appartiene alle sezioni specializzate

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Sono sessantasei i fascicoli di polizze infortuni in favore dei dirigenti di cui si sono perse le tr...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Questo shock senza precedenti potrebbe causare qualche vittima tra le banche». Un Ignazio Visco i...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Non sarà possibile avere il Recovery Fund in funzione dal primo gennaio 2021 e anche il Bilancio ...

Oggi sulla stampa