Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Formazione obbligatoria per avvocati praticanti

Per gli aspiranti avvocati dal 28 settembre scatta l’obbligo di partecipare a corsi di formazione con verifica finale per ottenere il certificato di compiuto tirocinio.
Dopo l’approdo nella «Gazzetta ufficiale» del 16 marzo del regolamento del ministero della Giustizia (il Dm 9 febbraio 2018) sarà dunque obbligatorio per i tirocinanti iscritti nel registro dei praticanti dal 28 settembre 2018 – sei mesi dopo l’entrata in vigore del decreto – frequentare i corsi organizzati da Consigli dell’Ordine, dalle Associazioni forensi o da altri enti accreditati.
I corsi avranno una durata minima di 160 ore in 18 mesi con una frequenza obbligatoria per l’80 % delle lezioni, due verifiche intermedie e una finale che se non superata obbliga il tirocinante a replicare l’ultimo ciclo semestrale di formazione con successiva nuova verifica (si tratta di test a risposta multipla).
Il decreto prevede che i corsi di formazione, a contenuto sia teorico che pratico, «sono articolati in modo tale da sostenere e integrare la preparazione del tirocinante necessaria allo svolgimento dell’attività professionale e all’espletamento delle prove previste dall’esame di Stato per l’abilitazione alla professione forense» e dovranno «consentire l’effettivo svolgimento del tirocinio professionale, senza pregiudicare l’assistenza alle udienze nonché la frequenza dello studio professionale, dell’Avvocatura dello Stato, degli uffici giudiziari».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Fininvest esce da Mediobanca dopo 13 anni, e con l’aiuto di Unicredit vende il suo 2% ai blocchi: ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Una nuova tassa sulle multinazionali, quelle digitali e anche quelle tradizionali. Pagamento delle i...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La prossima settimana il Consiglio dei ministri varerà due decreti. In uno ci saranno la governance...

Oggi sulla stampa