Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Fondo per sconti Tari nel Sostegni 2

Nel decreto Sostegni bis è allo studio lo stanziamento di un fondo finalizzato alla concessione da parte dei comuni di una riduzione Tari-tributo e Tari-corrispettiva in favore delle categorie economiche interessate dalle chiusure obbligatorie o dalle restrizioni nell’esercizio delle attività. Lo ha affermato ieri il sottosegretario Guerra nelle interrogazioni in commissione finanze, che è intervenuta anche sull’ipotesi di emanare una disposizione statale di coordinamento sulle tariffe Tari, sollevata dagli interroganti, in merito alla quale ha precisato che «la Tari è determinata sulla base del costo del servizio», e che «tale dato non risulta omogeneo su tutto il territorio nazionale in quanto è influenzato da diversi fattori strettamenti connessi al territorio comunale e alle modalità di gestione del servizio».

Qualificazione interventi edilizi nella Provincia di Bolzano. In merito alle agevolazioni fiscali per interventi di efficienza energetica e di ristrutturazione edilizia, la qualificazione degli interventi spetta alla Provincia di Bolzano nonostante il disallineamento tra la disciplina normativa sull’edilizia nazionale e quella prevista dalla normativa speciale della Provincia di Bolzano. Ciò in quanto le Province autonome di Trento e Bolzano «hanno sulla materia una competenza legislativa esclusiva nel territorio di riferimento, che pertanto non può essere costituzionalmente intaccata dal legislatore statale».

Diminuzione tariffe compagnie assicurative. La valutazione di apposite iniziative, anche regolatorie, per valutare l’entità dei risparmi realizzati dalle compagnie assicurative nel periodo pandemico già destinati e da destinare come sostegno ai clienti avverrà a seguito dell’esame dei consuntivi riferiti all’esercizio 2020, che saranno riportati nella relazione annuale dell’istituto il prossimo giugno. Lo ha affermato il sottosegretario al Mise Gilberto Pichetto Fratin nel question time di ieri. Il sottosegretario ha riportato alcuni dati, risultato di un’indagine conoscitiva dell’Ivass, che ha appurato che le compagnie di assicurazione hanno programmato per gli assicurati benefici valutabili in 811 milioni, di cui già erogati a ottobre per 348 milioni.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Ita, la nuova compagnia aerea a controllo pubblico, si chiamerà Alitalia, come la vecchia. Lo stor...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Strada spianata per la fusione Sia-Nexi, che ora avverrà «nei più brevi tempi possibili», scriv...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Entra anche il reddito di cittadinanza nel decreto fiscale collegato alla manovra all’esame oggi ...

Oggi sulla stampa