Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Fondo pmi, le garanzie con delibera

Solo dopo la delibera di ammissione il fondo Pmi è tenuto al rilascio della garanzia alle imprese. Nel caso di operazioni senza piano di ammortamento, presentate previa acquisizione della delibera condizionata, la messa a disposizione della linea di credito dovrà essere successiva alla delibera di ammissione alla garanzia del fondo. Questo è quanto si legge nel manuale per la comunicazione della data di delibera, di erogazione e dei tassi aggiornato con del decreto legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. 98 (cosiddetto decreto del fare) e pubblicato sul sito del fondo di garanzia (www.fondodigaranzia.it) e gestito dallo sviluppo economico. Il decreto del fare ha previsto un adeguamento delle modalità operative del fondo di garanzia per le pmi. Le comunicazioni relative alle operazioni senza piano di ammortamento (congelate dal 10/03/2014) possono essere effettuate solo a seguito della delibera del comitato di ammissione. Pertanto le operazioni saranno presenti e richiamabili sul portale web (http://fdg.mcc.it) solo a seguito di predetta delibera. Per le operazioni congelate dal 10/03/2014 (ammesse alla garanzia del fondo sulla base di quanto disposto dal decreto «del fare») con delibera bancaria condizionata, il soggetto richiedente deve comunicare entro tre mesi dalla data del comitato di ammissione la data di stipula/perfezionamento/messa a disposizione dell’operazione (che deve essere successiva alla data stessa del comitato). La durata della garanzia decorre necessariamente dalla data di stipula/perfezionamento/messa a disposizione dell’operazione. Per le operazioni congelate dal 10/03/2014 senza la delibera bancaria, sempre entro tre mesi dalla data del comitato di ammissione, il soggetto richiedente deve comunicare: la data di delibera bancaria, solo se successiva alla data del Comitato di ammissione o, in alternativa, la data di stipula/perfezionamento/ messa a disposizione, che deve essere successiva alla data del Comitato di ammissione. In tale caso, la durata della garanzia decorre dalla data di delibera bancaria ovvero dalla data di stipula/perfezionamento/messa a disposizione.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Cinque nomi nuovi, a partire da Andrea Orcel, cinque conferme (più Pier Carlo Padoan, cooptato da p...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Francesco Gaetano Caltagirone segue le orme di Leonardo Del Vecchio e, dopo anni passati ad arrotond...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Zero profitto, zero dividendo: così la Bundesbank ha chiuso il bilancio 2020, un bilancio pandemico...

Oggi sulla stampa