Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Il Fondo monetario rivede al rialzo le stime di crescita in Italia e nel mondo

Nel giorno della presentazione a Washington del World Economic Outlook Weo), il Fondo monetario internazionale, guidato dall’economista Kristalina Georgieva, rivede al rialzo le stime di crescita del Pil mondiale, portandole al +6% (dal +5,5% del rapporto di gennaio e dal +5,2% di quello di ottobre). In rialzo anche le previsioni per l’anno prossimo al +4,4%. È atteso un forte rimbalzo dell’economia statunitense, nel 2021 al +6,4% da un contrazione -3,5% nel 2020. Decisamente più fiacca invece la ripresa nell’area euro al +4,4% quest’anno (+4,2% nella previsione di gennaio e +5,2% a ottobre) dopo una contrazione del -6,6% del 2020. Le previsioni sono poi di +3,8% nel 2022. Il prodotto interno lordo dell’Italia si attesterà invece al +4,2 per cento nel 2021 per poi collocarsi al 3,6 per cento nel 2022. Le stime sull’economia italiana per il 2021 sono al rialzo rispetto alle ultime proiezioni pubblicate lo scorso gennaio dell’1,2%, ma in calo dell’1 per cento rispetto alle ipotesi di ottobre 2020. Per l’Fmi il debito pubblico italiano dovrebbe crescere nel 2021 al 157,1 per cento del Pil dal 155,6 per cento del 2020. In generale la ripresa dell’Eurozona ha un ritardo di «un paio di mesi» rispetto a quella statunitense, ha stimato la capo economista del Fondo monetario internazionale Gita Gopinath, e dovrebbe recuperare i livelli pre-Covid nel corso del 2022.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

La Bce si libera le mani per tenere i tassi ai minimi ancora a lungo, nella sfida decennale per cen...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Vivendi fa un passo indietro in Mediaset, e Fininvest uno in avanti nel capitale di Cologno monzese...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La riforma fiscale partirà con il taglio del cuneo, cioè la differenza tra il costo del lavoro e ...

Oggi sulla stampa