Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

I fondi sostenibili resistono al Covid-19

I fondi sostenibili sconfiggono il Covid-19 sul versante della raccolta di nuovi investimenti e su quello delle performance. È quanto emerge dalla ricerca del gruppo di asset management americano, BlackRock, dal titolo: «Resilienza ai tempi dell’incertezza». E che il Sole 24 Ore anticipa in esclusiva.

I flussi di nuova raccolta di prodotti sostenibili

Nel primo trimestre 2020 è aumentato l’interesse degli investitori verso i prodotti finanziari sostenibili nonostante il virus. «Secondo alcuni osservatori l’attuale crisi avrebbe rallentato questo trend – viene spiegato nella ricerca –, ma in realtà noi abbiamo notato un’accelerazione di questa transizione in tutta l’industria dell’asset management».

A riprova di ciò, BlackRock mette nero su bianco i dati di raccolta dei prodotti sostenibili di tutti i player nel mondo: «I flussi sostenibili globali di fondi comuni ed Etf hanno totalizzato 40,5 miliardi di dollari nel primo trimestre di quest’anno». È un aumento del 41% anno su anno. Negli Usa, in particolare, vi è stata una raccolta record di 7,4 miliardi di dollari di prodotti sostenibili. «Si tratta di un trend che a nostro parere continuerà durante la pandemia in corso, nella fase di ripresa, e ancora a lungo nel periodo successivo», spiegano gli analisti di BlackRock. Il gruppo di risparmio gestito americano (6.500 miliardi di dollari in gestione) ha raccolto nel mondo 15,5 miliardi di dollari sulle strategie sostenibili nei primi tre mesi.

Gli indici sostenibili

Ci sono poi gli indici di sostenibilità che nei primi mesi dell’anno hanno fatto meglio degli indici tradizionali. Nel primo trimestre, si legge nel documento, «Morningstar ha rilevato per esempio che 51 dei suoi 57 indici sostenibili hanno sovraperformato le rispettive controparti relative al mercato in generale». E viene aggiunto: «Anche se si tratta di un periodo di tempo breve, questi risultati si allineano con la resilienza che abbiamo rilevato nelle strategie sostenibili durante le recessioni precedenti». Conclusione? «Le strategie sostenibili non richiedono un compromesso sui rendimenti». E le aziende sostenibili si dimostrano più resilienti durante le fasi della recessione: dove resilienza si traduce in qualità e bassa volatilità del titolo.

A 100 giorni dalla lettera di Larry Fink

Raccolta positiva e buoni rendimenti, dunque, nonostante il Covid-19. Ecco allora che BlackRock ha deciso di aumentare la sua esposizione sul settore portando a regime molte delle indicazioni di Larry Fink, il numero uno del gruppo americano, il quale a inizio anno aveva inviato una lettera ai ceo delle aziende in cui BlackRock investe indicando le linee guida dell’asset manager per l’anno. Nel 2020 la sostenibilità è stato l’elemento centrale del documento.

Dopo le critiche ricevute su quanto dichiarato e quanto realizzato, a 100 giorni dalla lettera, BlackRock spiega cosa è stato realizzato sul fronte sostenibilità. Al 30 aprile – si legge nello studio – più del 70% dei circa 5.600 portafogli attivi gestiti da BlackRock rispetta i criteri Esg. Inoltre verranno raddoppiati i prodotti Etf conformi ai principi della sostenibilità (si veda anche l’intervista). Ogni trimestre, infine, a proposito di engagement (il confronto con le aziende), verrà fornita un’informativa sulle decisioni di voto «così da fornire una spiegazione delle scelte operate per le votazioni di alto profilo».

I fondi sostenibili in Italia

In Italia a fine dicembre 2019 (dati Assogestioni) i fondi sostenibili avevano un patrimonio di circa 31 miliardi di euro. Al primo posto nella classifica per masse in gestione c’è il gruppo IntesaSanpaolo con 8,45 miliardi, seguito da Etica con 4,6 miliardi e da Amundi con 4,3 miliardi. C’è un grande fermento tra i player italiani in questo settore e le previsioni per il futuro sono di netta crescita.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

ROMA — Saranno anche «perdite solo sulla carta», come si è affrettato a sottolineare il vi...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

ROMA — Esistono 109.853 domande di cassa integrazione Covid giacenti: non sono state ancora a...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

MILANO — Una possibile svolta sul caso Autostrade potrebbe essere maturata al Consiglio dei minist...

Oggi sulla stampa