Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Per il fisco Uk le criptovalute non sono valute

Regno Unito, per l’Agenzia delle entrate le criptovalute non sono valute. Al contrario di quanto affermato dall’agenzia delle entrate italiana e, invece, in linea con quanto dichiarato dalla Banca d’Italia (si veda ItaliaOggi del 27/4/2019), i Bitcoin & Co non sarebbero delle vere e proprie valute. Lo ha chiarito l’autorità fiscale del Regno Unito, Her Majesty’s Revenue and Customs (Hmrc), nella guida che ha pubblicato venerdì primo novembre sul trattamento fiscale delle criptovalute per le società. Ha chiarito quindi come le imprese cripto saranno soggette all’imposta sugli utili di capitale, all’imposta sulle società, all’imposta sul reddito, ai contributi previdenziali, alle imposte di bollo e all’imposta sul valore aggiunto. La guida ha specificato in quale punto l’agenzia considera l’acquisto e la vendita di Bitcoin come attività di trading professionale. Questo dipende dal grado e dalla frequenza dell’attività, dal livello di organizzazione e dall’intenzionalità in termini di rischio calcolato e commercializzazione. L’Hmrc ha inoltre fornito dettagli sui tipi di informazioni che l’agenzia richiederà agli operatori commerciali ai fini della revisione contabile. Ad esempio, l’ufficio richiederà informazioni sulla metodologia di valutazione e l’importo speso per ogni tipo di gettone scambiato per ogni operazione. Il governo ha quindi assicurato che le criptovalute devono essere valutate in conformità con la prassi contabile generalmente accettata.

Matteo Rizzi

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Sarà un’altra estate con la gatta Mps da pelare. Secondo più interlocutori, l’Unicredit di And...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«La sentenza dice che non è possibile fare discriminazioni e che chi gestisce un sistema operativo...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un nuovo “contratto di rioccupazione” con sgravi contributivi totali di sei mesi per i datori di...

Oggi sulla stampa