Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Fisco nei fallimenti estratto di ruolo ok

Meno formalità per il fisco nella procedura fallimentare. Infatti, l’Agenzia delle entrate-riscossione può insinuarsi al passivo senza la notifica al curatore della cartella relativa al credito tributario o previdenziale. È infatti sufficiente l’estratto di ruolo. Lo ha sancito la Corte di cassazione che, con l’ordinanza n. 20784 del 5 settembre 2017, ha accolto il ricorso dell’allora società di riscossione.

Le motivazioni sono interessanti in quanto mettono sullo stesso piano, dopo aver esaminato le rispettive norme, sia i crediti tributari che quelli previdenziali. In relazione ai primi gli Ermellini ricordano infatti che i crediti iscritti a ruolo ed azionati da società concessionarie per la riscossione seguono, nel caso di avvenuta dichiarazione di fallimento del debitore l’iter procedurale prescritto per gli altri crediti concorsuali dagli artt. 92 e ss. l. fall., legittimandosi la domanda di ammissione al passivo, se del caso con riserva (ove vi siano contestazioni), sulla base del solo ruolo, senza che occorra la previa notifica della cartella esattoriale al curatore […] l’organo del fallimento è pienamente edotto della pretesa erariale con la comunicazione del ruolo contenuta nella domanda di ammissione e che, ai sensi dell’art. 19 del dlgs n. 465/92, ha da quel momento la possibilità di opporsi a detta pretesa impugnando il ruolo dinanzi alle competenti commissioni tributarie, senza alcuna necessità che gli venga preventivamente intimato il pagamento.

Debora Alberici

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

La nuova autorità nasce il mese prossimo con l'obiettivo di colpire i traffici illeciti. Leggi ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Alle imprese italiane che hanno fatto ricorso alle moratorie previste dall’articolo 56 del decret...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Una spinta, sia pure indiretta, a una più complessiva riforma della riscossione (cui peraltro il G...

Oggi sulla stampa