Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

A Firenze TripAdvisor serve alla polizia

È la polizia 2.0. Parte da TripAdvisor e multa i gestori di ostelli e bed and breakfast non in regola. Grazie alle recensioni degli utenti sul noto portale di viaggi, gli agenti amministrativi di Firenze, tra gennaio e marzo, hanno controllato 25 strutture ricettive. In quasi un caso su due, i clienti avevano ragione. E le sanzioni, in totale, hanno raggiunto i 10 mila euro.

Dopo aver letto i commenti dei turisti su TripAdvisor, la polizia amministrativa li ha messi a confronto con quelli pubblicati sui siti delle varie strutture. Una volta ultimati i controlli online, 11 titolari di b&b e affittacamere del centro storico di Firenze sono stati sanzionati con multe tra i 600 e i 1.200 euro. Gli illeciti hanno riguardato la capacità ricettiva, la mancata comunicazione d’inizio attività e l’omissione della trasmissione dei dati degli ospiti alla questura.

In alcuni casi, come ha spiegato Repubblica Firenze, gli affittacamere pubblicizzavano stanze «ampie con bagno privato», mentre la toilette era in comune e in pessime condizioni. I letti, invece, erano vecchie reti messe a caso in uno spazio poco illuminato. Tra i clienti c’è chi ha «trovato le formiche nella zuccheriera della prima colazione» e chi, nel set di cortesia con asciugamani e asciugacapelli, non ha avuto a disposizione nemmeno la carta igienica. Sul loro sito ufficiale, però, le strutture si presentavano come «ideali per una sistemazione comoda ed economica in centro città». La polizia ha effettuato controlli anche in alcuni hotel del centro, ma, in questo caso, non ha riscontrato difformità tra l’offerta e i servizi effettivamente svolti. «Abbiamo deciso di tenerci al passo coi tempi», ha spiegato al Corriere fiorentino il dirigente della polizia amministrativa di Firenze, Eugenio Ferraro.

Gaetano Costa

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

La nuova autorità nasce il mese prossimo con l'obiettivo di colpire i traffici illeciti. Leggi ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Alle imprese italiane che hanno fatto ricorso alle moratorie previste dall’articolo 56 del decret...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Una spinta, sia pure indiretta, a una più complessiva riforma della riscossione (cui peraltro il G...

Oggi sulla stampa