Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Fineco e Banca Imi primi nel 2018 su azioni e bond

Due conferme nel 2018: FinecoBank e Banca Imi continuano a primeggiare le classifiche nazionali per volumi scambiati rispettivamente per azioni e obbligazioni. Lo rivelano i dati raccolti da Assosim, l’Associazione Intermediari Mercati Finanziari, sui mercati gestiti da Borsa italiana, EuroTlx, Hi-Mtf, Equiduct e da alcuni intermediari nella veste di Internalizzatori Sistematici.
Entrambi gli operatori hanno incrementato nell’ultimo anno la propria quota di mercato, raccogliendo oltre un quinto degli scambi. Per quanto riguarda i volumi sull’azionario Fineco, si è infatti attestata al 24,75%, precedendo la stessa Banca Imi (10,3%), IwBank (9,24%), Banca Akros (7,45%) ed Equita Sim (5,83%) e primeggiando anche per numero di operazioni con il 22,38 per cento. Nella classifica relativa ai volumi sull’obbligazionario, Banca Imi ha invece raggiunto una quota di mercato del 21,18% (24,09% per numero di operazioni), sopravanzando Banca Akros (17,46%), Invest Banca (10,57%), UniCredit (7,15%) e Iccrea (6,71%).
Da segnalare, parlando in termini generali del mercato, come il 2018 sia stato per l’azionario un anno difficile (-16,1% per il Ftse Mib) e caratterizzato da elevata volatilità (25,6% a dicembre rispetto al 13,6% di dodici mesi prima sempre per l’indice delle blue chip), durante il quale però il controvalore degli scambi su Borsa Italiana si è mantenuto sostanzialmente stabile (-0,41%) e pari in valore assoluto a 626 miliardi di euro, mentre il numero dei contratti scambiati, pari a 71 milioni, è cresciuto dell’1,37 per cento.
Del tutto differente invece il bilancio per i mercati obbligazionari, che hanno fatto registrare una contrazione diffusa dei controvalori negoziati (Mot -17,76%, EuroTLX -39,45%, HiMTF -33,56%). Un fenomeno, questo, legato secondo Assosim «all’incertezza politica italiana, all’annuncio della fine del Qe e alle note vicende legate alla Brexit», ma pure «alla crescita dello spread tra i titoli di Stato italiani e tedeschi».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Ai tempi delle grandi manifestazioni contro la stretta cinese, le file degli studenti di Hong Kong a...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

L’ingresso nel tempio della finanza tradizionale pompa benzina nel motore del Bitcoin. Lo sbarco s...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

L’Internet super-veloce e la fibra ottica sono un diritto fondamentale, costituzionale, che va ass...

Oggi sulla stampa