Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Fine del segreto bancario a Monaco

Anche il Principato di Monaco si piega alla crociata anti-evasione. Il Parlamento europeo ha approvato ieri, a larga maggioranza (549 voti a favore, 16 contrari e 23 astensioni), un nuovo accordo che renderà più difficili per i cittadini Ue occultare il denaro attraverso conti bancari monegaschi eludendo il Fisco dei Paesi membri. L’intesa, siglata il 22 febbraio scorso per contrastare le frodi e l’evasione fiscale, prevede infatti che a partire dal 2018 i Paesi dell’Ue potranno beneficiare di uno scambio automatico di informazioni con il Principato sui conti correnti dei rispettivi residenti. Ma solo relativamente a informazioni raccolte dal 1° gennaio 2017. E questo, con l’obiettivo di far fronte alle situazioni in cui un contribuente cerchi di occultare capitale costituito da redditi o attività oggetto di evasione fiscale. Le informazioni che dovranno essere condivise non riguardano, tuttavia, solamente i redditi come gli interessi o i dividendi percepiti sui capitali detenuti, ma anche i saldi di conto corrente e i proventi delle vendite di attività finanziarie.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Con una valutazione pari a tre volte i ricavi, ossia di 1,5 miliardi di euro, Cedacri sta per essere...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ecco uno squarcio sui ritardi del piano italiano per accedere ai 209 miliardi del Next Generation Eu...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Alla fine il governo ha deciso di sposare la linea del Comitato tecnico scientifico: scuole di ogni ...

Oggi sulla stampa