Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Fine del segreto bancario a Monaco

Anche il Principato di Monaco si piega alla crociata anti-evasione. Il Parlamento europeo ha approvato ieri, a larga maggioranza (549 voti a favore, 16 contrari e 23 astensioni), un nuovo accordo che renderà più difficili per i cittadini Ue occultare il denaro attraverso conti bancari monegaschi eludendo il Fisco dei Paesi membri. L’intesa, siglata il 22 febbraio scorso per contrastare le frodi e l’evasione fiscale, prevede infatti che a partire dal 2018 i Paesi dell’Ue potranno beneficiare di uno scambio automatico di informazioni con il Principato sui conti correnti dei rispettivi residenti. Ma solo relativamente a informazioni raccolte dal 1° gennaio 2017. E questo, con l’obiettivo di far fronte alle situazioni in cui un contribuente cerchi di occultare capitale costituito da redditi o attività oggetto di evasione fiscale. Le informazioni che dovranno essere condivise non riguardano, tuttavia, solamente i redditi come gli interessi o i dividendi percepiti sui capitali detenuti, ma anche i saldi di conto corrente e i proventi delle vendite di attività finanziarie.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Parla il managing partner dello Studio Chiomenti: "Il numero di operazioni è in forte aumento già...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Rischio paralisi. Perché quel che accade a Berlino si riflette direttamente a Bruxelles. Il probab...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

I sindacati ripartono dalla lettera del primo settembre. Quella inviata al premier Draghi in cui i ...

Oggi sulla stampa