Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

E-fattura, assistenza straordinaria

Commercialisti trasformati in call center d’assistenza per clienti ancora impacciati sulla fattura elettronica. Un lavoro straordinario a costo zero, se non addirittura in perdita come fa notare a ItaliaOggi Maurizio Grosso, delegato del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti per l’innovazione e l’organizzazione degli studi professionali: «Dopo 45 giorni dall’esordio della fattura elettronica continua il lavoro straordinario sull’assistenza ai clienti. Siamo ancora in attesa di una circolare e di maggior ordine nella prassi amministrativa. C’è da notare che lo Sdi (sistema di interscambio su cui viaggiano le fatture) ha retto il sovraccarico di lavoro i l16 febbraio scorso».È questa la valutazione che fa il consigliere dei dottori commercialisti sul processo di adeguamento della fattura elettronica.

Denuncia ancora disservizi Marco Cuchel, presidente dell’Associazione nazionale commercialisti e le elenca prendendosela sia con le software house sia con l’Agenzia delle entrate. Si va dalla differenza tra i dati fiscali esposti nel file Pdf, messi a disposizione dalle piattaforme private, e quelli contenuti nel file XML alle difficoltà nella gestione dei documenti che arrivano allo Sdi, per entrambi i canali utilizzati quali SDIFTP e SDICOOP. «A tutto questo», lamenta Cuchel, «si aggiunge una totale inadeguatezza dell’assistenza tecnica, sia da parte dell’Agenzia delle entrate sia delle piattaforme private, che addirittura gli utenti non riescono più a contattare per ricevere risposte e supporto». L’Agenzia nei giorni scorsi ha diffuso i dati sul primo test dell’operazione affrontato con la scadenza del 16 febbraio scorso con la comunicazione dei dati della liquidazione Iva. Dal 1° gennaio al 18 febbraio sono stati inviati 230 milioni di fatture elettroniche da parte di 2,3 milioni di operatori. Lo scarto (gli errori) delle fatture si è attestato a una percentuale del 4%.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Cinque nomi nuovi, a partire da Andrea Orcel, cinque conferme (più Pier Carlo Padoan, cooptato da p...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Francesco Gaetano Caltagirone segue le orme di Leonardo Del Vecchio e, dopo anni passati ad arrotond...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Zero profitto, zero dividendo: così la Bundesbank ha chiuso il bilancio 2020, un bilancio pandemico...

Oggi sulla stampa