Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Falle sul consolidato, remissione in bonis

È possibile sanare il mancato esercizio dell’opzione per l’accesso al regime del consolidato fiscale nazionale avvalendosi della remissione in bonis se il contribuente ha agito in buona fede, ovvero ha adottato comportamenti coerenti con il regime opzionale prescelto. È la risposta a interpello delle Entrate n. 426/2021. L’istante detiene il 94,8% di una società e riferisce di aver omesso, per un disguido, di esercitare l’opzione congiunta di tassazione per il consolidato fiscale per il triennio 2020-2022, nel Modello Redditi 2020. Sussistendo i requisiti di legge per l’accesso al regime del consolidato fiscale, l’istante intende avvalersi dell’istituto della remissione in bonis per sanare l’adempimento non effettuato e chiede all’Agenzia conferma di poter esercitare l’opzione nel quadro Op del Modello Redditi 2021. L’Agenzia ricorda che l’istituto della remissione in bonis permette di sanare l’omesso esercizio dell’opzione per il regime di consolidato fiscale e precisa che il beneficio in oggetto è riservato ai contribuenti che abbiano adottato comportamenti coerenti con il regime opzionale prescelto o con il beneficio fiscale di cui intendono usufruire ed abbiano soltanto omesso l’adempimento formale normativamente richiesto. Nel caso in esame l’istante può sanare il mancato esercizio dell’opzione per l’accesso al regime del consolidato fiscale nazionale per il triennio 2020-2022 versando la sanzione di 250 euro ed effettuando l’adempimento richiesto entro il termine di presentazione della prima dichiarazione utile. Il quadro Op del Modello Redditi 2021 andrà compilato inserendo nella colonna 3 «Tipo di comunicazione» il codice «1 esercizio dell’opzione per la tassazione di gruppo», nella colonna 4 «esercizio sociale» il codice «2 secondo periodo».

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Carlos Tavares sorprende il mercato e, in un momento non facile per l’auto, migliora in misura si...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Nexi e Alpha Services and Holdings, capogruppo della greca Alpha Bank, hanno avviato una partnershi...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Senza infamia, ma anche senza lode. Il mondo della banche italiane esce sostanzialmente indenne dai...

Oggi sulla stampa