Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Facebook si accorda con Sony/Atv sulla musica

Nuova intesa di Facebook con una società di edizioni musicali. Questa volta, dopo aver firmato qualche settimana fa con Universal Music Group, il social network si è accordato con Sony/Atv Music Publishing, la società del gruppo Sony che gestisce i diritti d’autore di molti artisti.

L’accordo pluriennale e multi-territorio con Sony/Atv copre un catalogo di oltre 3 milioni di brani, inclusi quelli di star come Taylor Swift, Ed Sheeran, Drake, The Chainsmokers, Sam Smith, Sia e Kanye West.

Sony/Atv ha fatto sapere che l’accordo ha fornito ai suoi cantautori «un’opportunità unica di guadagnare royalties dall’uso della propria musica su Facebook e Instagram».

In base all’accordo, gli utenti potranno caricare e condividere video su Facebook, Instagram e Oculus che contengono composizioni concesse in licenza dal catalogo Sony/Atv e personalizzare i loro post con le canzoni del catalogo. Il social network, che dichiara 2 miliardi di utenti attivi mensili, sta quindi proseguendo sulla strada di riconoscere agli artisti e alle etichette i compensi per l’utilizzo della musica. In precedenza di fronte alle segnalazioni dell’uso senza licenza della musica da parte degli utenti Facebook si limitava semplicemente a far eliminare i post.

L’intesa per Sony/Atv significa la possibilità di monetizzare l’utilizzo della propria musica da parte di una grande platea sia su Facebook che Instagram.

«Siamo entusiasti che nel firmare questo accordo Facebook riconosca il valore che la musica apporta al loro servizio e che i nostri cantautori beneficino ora dell’uso della loro musica su Facebook. Attendiamo con impazienza un rapporto lungo e prospero», ha detto il presidente e ceo di Sony/Atv, Martin Bandier. Mentre Tamara Hrivnak, responsabile business development e partnership music di Facebook, ha detto che la sua società è entusiasta «di lavorare con il più grande editore musicale al mondo per portare canzoni incredibili che approfondiscano le connessioni tra amici e fan».

Sono ormai molto mesi che Facebook sta negoziando con i detentori dei diritti musicali nel tentativo di risolvere i contenziosi e poter permettere agli utenti un utilizzo libero della musica. Dopotutto la parte video è cresciuta enormemente negli ultimi anni e come insegna YouTube è la musica uno dei contenuti più utilizzati. Ora dopo Universal e Sony il prossimo accordo dovrebbe riguardare Warner Music.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Sarà un’altra estate con la gatta Mps da pelare. Secondo più interlocutori, l’Unicredit di And...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«La sentenza dice che non è possibile fare discriminazioni e che chi gestisce un sistema operativo...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un nuovo “contratto di rioccupazione” con sgravi contributivi totali di sei mesi per i datori di...

Oggi sulla stampa