Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Facebook Più tasse

Facebook pagherà più tasse in Francia dopo aver cambiato la propria struttura societaria. È quanto ha riferito Laurent Solly, capo del ramo francese di Facebook, in un’intervista a Le Parisien. Alla domanda secondo cui il ministro dell’economia, Bruno Le Maire, ritiene che Facebook paghi meno tasse di una pmi francese, l’amministratore ha riferito come Facebook «paghi le sue tasse in Francia e, cosa più importante, non abbiamo aspettato che fosse la web tax a decidere». Secondo quanto ha dichiarato Solly, infatti, alla fine del 2017, Facebook ha dichiarato al fisco tutte le entrate generate nel paese, e dal 2018 sono soggette all’imposta societaria francese. Facebook, infatti, «è cambiato radicalmente in 6 anni», continua Solly, «quando siamo arrivati a Parigi, eravamo 20 persone. La maggior parte delle entrate di Facebook è stata generata dalla sede internazionale a Dublino». Secondo quanto ha dichiarato Solly, in precedenza, le fatture venivano emesse da Facebook Dublin, ed ora sono pubblicate da Facebook France. «In molti modi Facebook è anche una società francese», ha dichiarato. Nel 2017, prima del cambio della struttura, Facebook ha versato 1,9 milioni di euro di imposte in Francia.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

TORINO — La produzione della 500 elettrica ferma i contratti di solidarietà nel polo torinese, tr...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Non deve essere imputata la società unipersonale. Non sulla base del decreto 231. In questo...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ancora al palo la corsa agli aumenti di capitale agevolati dall’articolo 26 del Dl 34/2020...

Oggi sulla stampa