Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Eurizon sale a 349 mld

Eurizon ha visto nel 2020 il valore del patrimonio gestito raggiungere i 349 miliardi di euro, in crescita del 4% rispetto all’anno precedente grazie all’effetto combinato di mercati e raccolta. L’utile netto consolidato è ammontato a 512,9 milioni e il margine da commissioni a 835,4 mln. La società di asset management del gruppo Intesa Sanpaolo ha visto il cost-income posizionarsi al 18,1%. La raccolta netta si è attestata a 5,2 miliardi. Determinante il contributo dei fondi aperti con 5 miliardi. Negativi, invece, i flussi dei fondi flessibili per 5,5 miliardi. Il trend ha registrato un’accelerazione nell’ultimo trimestre con 4,5 miliardi di raccolta tra ottobre e dicembre.

L’offerta di prodotti dedicata ai clienti della divisione Banca dei territori di Intesa Sanpaolo, composta da dodici fondi comuni di investimento lussemburghesi, si inserisce nel servizio di consulenza personalizzata del collocatore con l’obiettivo di cogliere le opportunità dei mercati.

Sul fronte estero la società cinese Penghua Fund Management, partecipata al 49%, ha superato la soglia dei 100 miliardi, raggiungendo il record di patrimonio a 102,7 mld, in aumento del 25%, e una raccolta di 13 miliardi. Le masse complessive gestite da Eurizon hanno raggiunto i 452 miliardi.

«Il 2020 è stato particolarmente complesso e senza precedenti a causa della pandemia», ha osservato l’a.d. Saverio Perissinotto. «In questo primo anno alla guida di Eurizon non posso che esprimere soddisfazione per le capacità e la coesione di cui ha dato prova la squadra della divisione asset management, riuscendo a raggiungere importanti risultati. Stiamo portando avanti significative iniziative su diversi fronti, tra cui nuove soluzioni per la riqualificazione della liquidità, in collaborazione con le altre divisioni del gruppo Intesa Sanpaolo, e nuovi strumenti a supporto dell’economia reale conformi alla normativa sui Pir alternativi. Stiamo inoltre rafforzando la collaborazione con le realtà dell’ex gruppo Ubi tramite l’attività di collocamento dei prodotti Eurizon, così come il coordinamento con la struttura di asset management di Pramerica sgr».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«Siamo certamente partiti con il piede giusto». Carlos Tavares, amministratore delegato di Stellan...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«L’intervento del Pnrr si colloca nel solco degli sfidanti obiettivi definiti in sede europea e n...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Squadre di lavoro ad hoc per asili e i nuovi “ospedali di comunità”. Si avvia la fase operativa...

Oggi sulla stampa