Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Esselunga, avanti con i ricavi I profitti si fermano a 262 milioni

Macina ricavi la Esselunga fondata da Bernardo Caprotti, l’imprenditore scomparso lo scorso 30 settembre che ha lasciato agli eredi una macchina che funziona a pieno regime. Lo rivelano i dati di bilancio del 2016 approvato ieri dal board presieduto da Vincenzo Mariconda. I ricavi arrivano a 7,5 miliardi in aumento del 3,1%, anche se in rallentamento rispetto al +4,3% dell’anno precedente. Ma in controtendenza rispetto ai competitor. In calo gli utili netti a 262 milioni (erano 291) per la svalutazione di aree non ancora a reddito ma dimezzati i debiti netti (55 milioni). La crescita quest’anno verrà anche dal primo supermercato a Roma che aprirà ad aprile. Con 5mila metri quadrati di superficie, segnerà l’avanzata verso sud dei magazzini lombardi. Era il sogno dell’imprenditore. La società ha condiviso con il consumatore il lato positivo della gelata dei prezzi (deflazione dell’ 1,1% a vantaggio dei consumatori) e ha potuto farlo perché il numero di clienti è salito del 4,4%. Lo sforzo per fidelizzare i consumatori ha guidato l’amministratore delegato Carlo Salza, impegnato su cinque aperture, il nuovo polo logistico e nuovi canali di vendita. A breve ci potrebbe essere così il rafforzamento della squadra a supporto di Salza. Intanto Marina Caprotti, erede universale con la madre Giuliana(hanno il 70%), studia sempre più da vicino la «macchina» Esselunga, passo chiave per preparare le scelte future (tenere o vendere), anche se rimane ancora aperto il nodo con i fratelli Giuseppe e Violetta sull’eredità del gruppo che ha creato 811 posti di lavoro e replicherà gli investimenti del 2016 (490 milioni).

Daniela Polizzi

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

La Francia continua a essere apripista per il riconoscimento economico dei contenuti di informazione...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Si avvicina il giorno in cui Monte dei Paschi dovrà dire alla vigilanza di Francoforte e al mercato...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Sul Recovery Plan non esiste un caso Italia, ma un’interlocuzione molto positiva con la Commissi...

Oggi sulla stampa