Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Esselunga al riassetto Violetta e Giuseppe diventano azionisti

Gli eredi di Bernardo Caprotti chiudono in tempi veloci il riassetto di Esselunga, dando attuazione all’accordo della scorsa settimana firmato dai due rami della dinastia, passaggio che ha reso possibile la successione. Ieri, il primo atto. I fratelli Giuseppe e Violetta ( foto ), figli del primo matrimonio del fondatore, si sono iscritti al libro soci di Esselunga e dell’immobiliare di famiglia, Villata, secondo le volontà del padre che aveva riservato loro, rispettivamente, il 30% e il 45%. Saranno soci del big della grande distribuzione fino all’Ipo, entro 36 mesi, che consentirà loro di uscire dalla compagine. La permanenza in Villata dura invece solo un giorno. Oggi Esselunga comprerà per cassa le loro quote grazie a un finanziamento di 1,5 miliardi da Citi. Venderanno in parte — il 22,4% di Villata — anche Giuliana Albera, vedova di Bernardo, e la figlia Marina, vice presidente, che di Esselunga hanno il 70% e hanno scelto di non vendere portando la società in Borsa. Esselunga avrà debito ma avrà un profilo patrimoniale solido. Avrà il 67,5% di Villata e sarà un gruppo integrato con più valore. L’operazione ha avuto ieri l’ok del board Esselunga e della cassaforte Superit.

Daniela Polizzi

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

L’anno del Covid si porta via, oltre ai tanti morti, 150 miliardi di Pil. Ma oggi si può dire che...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Forte crescita dell’attività di private equity nei primi due mesi dell’anno. Secondo il dodices...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Goldman Sachs ha riavviato il suo trading desk di criptovalute e inizierà a trattare futures su bit...

Oggi sulla stampa