Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Ermotti, dopo Ubs torna in prima linea alla guida di Swiss Re

Sarà il banchiere svizzero Sergio Ermotti a succedere il prossimo anno a Walter Kielholz, alla guida di Swiss Re, la compagnia elvetica di riassicurazione con sede a Zurigo, fondata nel 1863 e che opera attraverso una rete di circa 80 uffici in tutto il mondo. A renderlo noto in una nota è la compagnia di riassicurazione.

Dimessosi due settimane fa dalla carica di amministratore delegato della società svizzera di servizi finanziari Ubs, Sergio Ermotti verrà proposto il 17 aprile, in occasione della prossima assemblea generale degli azionisti di Swiss Re come nuovo membro non esecutivo e indipendente del consiglio di amministrazione per essere poi nominato presidente nel 2021.

«La nomina di Ermotti garantirà una un passaggio di leadership agevole per quando andrò in pensione al termine dell’assemblea generale del 2021 e non vedo l’ora di lavorare a stretto contatto con lui», ha commentato Walter Kielholz presidente del consiglio di amministrazione di Swiss Re dal 2009 e membro del cda dal 1998, mentre Sergio Ermotti ha affermato che «come compagnia incentrata sulla conoscenza e sulla competenza in termini di rischio, Swiss Re è una istituzione finanziaria davvero stimolante — e aggiunge—. Non vedo l’ora di lavorare insieme con il board e il management per portare la compagnia nel prossimo capitolo di successo della sua storia».

Il banchiere svizzero abbandonerà Ubs a fine 2020 dopo averla guidata per nove anni e lascerà le redini a Ralph Hamers, amministratore delegato del gruppo ING, la multinazionale olandese di servizi bancari e finanziari. Hamers entrerà a far parte di Ubs come membro del Consiglio Direttivo del Gruppo dal primo settembre ed entrerà in carica come ceo dal primo novembre 2020.

Prima di entrare in Ubs, Ermotti è stato anche vice amministratore delegato del gruppo Unicredit e responsabile delle aree responsabile della strategia di business aziendale e delle aree di investimenti aziendali e privati tra il 2007 e il 2010 mentre è presso Merrill Lynch che ha iniziato, nel 1987,la sua carriera professionale, dove ha ricoperto varie posizioni nei settori dei derivati azionari e mercati dei capitali.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

ROMA — Saranno anche «perdite solo sulla carta», come si è affrettato a sottolineare il vi...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

ROMA — Esistono 109.853 domande di cassa integrazione Covid giacenti: non sono state ancora a...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

MILANO — Una possibile svolta sul caso Autostrade potrebbe essere maturata al Consiglio dei minist...

Oggi sulla stampa