Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Equita: offerta Agricole per Creval «generosa»

Il Credito Valtellinese si prepara a combattere per strappare a Credit Agricole Italia un rilancio sul prezzo dell’opa. La controllata italiana del gruppo francese, guidata da Giampiero Maioli, offre 10,50 euro ad azione (+21% sul giorno precedente all’annuncio) ma alcuni soci dell’ex popolare — ha detto la banca guidata da Luigi Lovaglio — «non lo ritengono adeguato». La scommessa è per un ritocco, e per questo Creval resta sopra quel valore: ieri ha chiuso a 11,80 euro, +0,77%.

La banca si esprimerà ufficialmente sul documento d’offerta. In ogni caso «non trascurerà alcuna opzione strategica». Intanto l’analisi degli advisor BofA, Mediobanca, Intermonte e studio legale Cappelli RCCD va nella direzione di un rilancio. Creval, rivendica il board, ha raggiunto in anticipo alcuni target come il calo degli npl del 50% in un anno (ora del 6,4% lordo) e ha un livello di patrimonio del 18% contro una media del mercato del 14,3%. Soprattutto c’è la dote sotto forma di crediti fiscali (Dta, ora legge) per 350 milioni, con cui Credit Agricole, assistita da Jp Morgan, si ripagherebbe parte dei 737 milioni dell’opa.

Ieri Equita, advisor di Agricole, considerava «generosa» l’offerta per più motivi: tra questi, che le Dta effettive sono più basse, a 212 milioni, e che c’è il rischio di nuovi npl. Inoltre un istituto che lanciasse una controfferta, per la quale c’è tempo fino a metà gennaio, si scontrerebbe con un Agricole al 15% in Creval, dato che la banca rileverà il 5% da Algebris. Akros invece ritiene Creval sottovalutata e che possa arrivare a 12,4 euro.

Intanto il ceo di Unipol, Carlo Cimbri, frena sulla fusione Banco Bpm-Bper mentre il numero uno di Intesa, Gian Maria Gros Pietro, invita al consolidamento, «opportuno e, in molti casi necessario». Ma la crisi di governo sembra raffreddare per ora il dossier della vendita Mps e, parallelamente, allenta la pressione su Unicredit, da 40 giorni alla ricerca di un ceo.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Ancora un semestre di transizione per il gruppo Enel. La società leader del settore energia - nonc...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Dopo un anno di trattative Unicredit, con accelerazione da pochi attesa, irrompe verso l’acquisiz...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

A un certo punto della trattativa a un ministro dei 5 Stelle scappa detto che «qui crolla tutto»....

Oggi sulla stampa