Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Entrano i cinesi nel cda Pirelli Via libera all’Opa

I cinesi entrano nel consiglio di amministrazione della Pirelli. Nella riunione di ieri il cda della Bicocca ha cooptato Ze’ev Goldberg e Bai Xinping (qualificati come non indipendenti) in sostituzione di Paolo Fiorentino e Gaetano Miccichè che si erano dimessi ad inizio agosto. Lo stesso cda ha inoltre ritenuto congruo il prezzo di 15 euro a cui verrà lanciata a breve l’Opa promossa dalla holding Marco Polo Industrial sulle azioni ordinarie e di risparmio quotate in Borsa. Alla discussione consiliare e alla relativa votazione non ha partecipato l’attuale presidente e ad di Pirelli Marco Tronchetti Provera in considerazione del suo ruolo di azionista di controllo di Coinv che detiene il 50% di Camfin.
Alla fine dell’Opa gli accordi con il colosso cinese ChemChina prevedono che anche il presidente sia indicato dai nuovi azionisti di maggioranza e forse la scelta potrebbe ricadere su Ren Jianxin che oggi è il presidente di ChemChina. Tronchetti Provera rimarrà invece vicepresidente esecutivo e consigliere delegato per i prossimi cinque anni e a lui spetterà la scelta del suo successore. La congruità del prezzo dell’Opa è stata approvata anche dagli esperti indipendenti Deutsche Bank e Goldman Sachs, nominati dal cda, e da Citigroup, consulente dei consiglieri indipendenti.
Alla partenza dell’Opa manca solo il via libera della Consob al prospetto informativo che è atteso a giorni. L’offerta potrebbe dunque partire la prossima settimana con la Marco Polo che si è già assicurata il 32-33% del capitale di Pirelli acquistando le azioni di Camfin, siglando un accordo con i Benetton per il 3,1% e contando su Mediobanca che ha già annunciato che consegnerà il suo 3% all’Opa. Tuttavia alcuni fondi speculativi confortati da alcuni analisti ritengono che il titolo possa valer ben più dei 15 euro offerti.
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Non far pagare alle aziende i contributi dei neo assunti per due anni. È la proposta di Alberto Bom...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Dopo il via libera della Commissione europea al Recovery Plan italiano arriverà un decreto legge su...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il decreto «sostegni-bis» che il governo punta ad approvare entro la fine del mese parte con una p...

Oggi sulla stampa