Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Enel potenzia i finanziamenti Usa La linea verde sale da 3 a 5 miliardi

Enel amplia di due miliardi il finanziamento attraverso i commercial paper sostenibili. La controllata americana Enel Finance America ha rinnovato il commercial paper da 3 miliardi di dollari istituito nel 2019 (ma allora non collegato a obiettivi Esg) elevandone l’importo a 5 miliardi e collegandolo all’obiettivo di sviluppo sostenibile (SDG) 13 delle Nazioni Unite finalizzato alla lotta contro il cambiamento climatico

Si tratta della prima emissione di questo tipo sul mercato statunitense: prende il nome di SDG 13 (Climate action) Target Guaranteed Commercial Paper Program.

Il programma riflette l’impegno del gruppo Enel a raggiungere una riduzione del livello di emissioni di gas serra dell’80% rispetto all’anno di riferimento 2017.

Come per altri strumenti di finanza sostenibile, nell’ambito di questo programma la controllata di Enel emetterà “unsecured commercial paper notes garantite” dalla capogruppo. In caso di mancato raggiungimento degli obiettivi da parte del gruppo entro il 2023 o il 2030, qualsiasi ulteriore titolo di credito di questo tipo emesso ai sensi del programma non potrà più essere designato come “SDG 13 (Climate Action) Target Guaranteed Commercial Paper Notes.

Negli ultimi due anni,il gruppo ha emesso una serie di strumenti di finanziamento sostenibile, tra cui le prime obbligazioni “Sustainability-Linked” negli Stati Uniti, in Europa e nel Regno Unito, per un valore complessivo di circa 5 miliardi.

A maggio 2020 Enel aveva firmato una linea di credito sustainability-linked da 5 miliardi di euro, seguita da un programma di commercial paper da 6 miliardi di euro legato all’SDG 7, allora il primo nel suo genere.

A marzo 2021 la controllata olandese Enel Finance International ha sottoscritto una Sustainability-Linked Revolving Credit Facility da 10 miliardi di euro a cinque termini, la più grande linea sostenibile al mondo. Tutte queste strategie si inseriscono nella strategia finanziaria di Enel, sempre più caratterizzata dalla finanza sostenibile e in linea con l’obiettivo di raggiungere una quota di fonti di finanziamento sostenibile – sul debito lordo totale del gruppo – pari al 48% nel 2023 e superiore al 70% nel 2030.

Nei giorni scorsi, inoltre, Enel ha reso disponibile sul proprio sito l’Integrated Reporting 2020 nella sua versione digitale, sulle performance del 2020, le prospettive di medio e lungo termine, la propria strategia e modello di business sostenibile e integrato.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

La nuova autorità nasce il mese prossimo con l'obiettivo di colpire i traffici illeciti. Leggi ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Alle imprese italiane che hanno fatto ricorso alle moratorie previste dall’articolo 56 del decret...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Una spinta, sia pure indiretta, a una più complessiva riforma della riscossione (cui peraltro il G...

Oggi sulla stampa