Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Enel (con Endesa), accordo per lo «shale gas» dagli Usa

MILANO — Lo «shale gas» americano, cioè il gas non convenzionale estratto dagli scisti argillosi che contribuirà a rendere nei prossimi anni gli Stati Uniti indipendenti dal punto di vista energetico, arriverà in Europa anche grazie al gruppo Enel. La controllata spagnola Endesa (che ha anche una presenza importante in America Latina) ha firmato un contratto ventennale, estendibile per ulteriori dieci anni, con la statunitense Cheniere Energy per la fornitura di Lng (gas naturale liquefatto). All’accordo di Endesa dovrebbe seguire nel giro di breve tempo anche un’intesa con Enel per l’Italia.
In questo modo il gruppo guidato da Fulvio Conti prosegue nella strategia di assicurarsi una maggiore diversificazione e flessibilità nell’approvvigionamento di gas, condizione imprescindibile per garantire la sicurezza energetica.
Il gas — circa 2 miliardi di metri cubi l’anno — sarà consegnato a Endesa a partire dall’inizio del 2018 attraverso il terminale di Corpus Christi, che la Cheniere Energy sta realizzando nella Quinta Bay, sulla costa del Texas. Il progetto è in una fase avanzata e l’inizio dei lavori è previsto per il prossimo anno. Lì arrivano i principali gasdotti degli Stati Uniti e l’infrastruttura è interconnessa anche con le riserve di «shale gas».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Sono sessantasei i fascicoli di polizze infortuni in favore dei dirigenti di cui si sono perse le tr...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Questo shock senza precedenti potrebbe causare qualche vittima tra le banche». Un Ignazio Visco i...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Non sarà possibile avere il Recovery Fund in funzione dal primo gennaio 2021 e anche il Bilancio ...

Oggi sulla stampa