Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Ebusiness e hi tech, 3.200 offerte

La tecnologia cambia anche il mondo del lavoro. E fa nascere nuovi mestieri. In base a un’indagine svolta dall’agenzia per il lavoro Openjobmetis le prime cinque professioni della «bit» generation, vale a dire che potrebbero essere più richieste in ambito IT, sono il Windows phone developer, il business intelligence analyst, lo sviluppatore J2ee (un programmatore con competenze legate a Java 2 Enterprise edition), lo sharepoint developer(sviluppatore di sistemi di content management) e il security system administrator(il «guardiano» del sistema informatico). A questi profili verrà inoltre richiesto un ottimo inglese.
Quali sono quindi le specifiche opportunità offerte dalle aziende? Per quanto riguarda l’e-commerce, attualmente in Yoox Italia ci sono per esempio una trentina di posizioni aperte, tra cui quelle di e-commerce business analyst, e-commerce process and training specialist e web marketing specialist, mentre a livello mondiale ci sono altre 30 job vacancy , tra cui quella di digital marketing coordinator North America a New York, di country manager Yoox Cina e per uno stagista a Shanghai ( www.yooxgrup.com ). Mentre in Zalando sono un’ottantina le ricerche, nel settore digital, in tutto il mondo e con l’apertura in Italia di un centro logistico ci saranno un centinaio di possibilità ( https://tech.zalando.com/jobs/ ). Anche Subito.it prevede di allargare il suo team con l’inserimento entro la fine del 2015 di una decina di candidati (per esempio di un senior android developer, un iOS developer e un data engineer) e nel 2016 di altre 35 figure.
Passando al settore assicurativo, RGI — che produce software e servizi tecnologici — cerca per la sede di Ivrea 20 risorse in ambito IT. Tra queste figure analisti funzionali e analisti programmatori Java, junior e senior ( http://www.rgigroup.it/show/171/Sede%20di%20Ivrea ). E nel settore bancario Ing ha una posizione aperta a Milano per un digital analytics specialist (23 le disponibilità totali in Italia — www.ingdirect.it ; lavorare in Ing).
Anche alcuni big dell’informatica pubblicano sui loro siti web annunci di numerose chance d’impiego. A partire da Dell che attualmente ha intenzione di fare 2765 nuovi inserimenti ( jobs.dell.com ) in tutto il mondo. Invece Lenovo è a caccia di 331 profili(3 sono in Italia). Info su www.lenovo.com/jobs/ca/en/ . Sempre in Italia Emc, società di tecnologie per l’innovazione e la gestione dell’informazione, ha bisogno di una decina di persone. Non mancano infine le opportunità nelle start up come 3rd Place, che cerca un web analytics specialist e un head of digital intelligence, e come Rndlab che ha bisogno di un front end developer( http://www.rndlab.it/front-end-developer/ ).

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Sulla carta è stata una riunione “informale” — durata quasi quattro ore — per mettere a pun...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Da domani 1° dicembre il sequestro conservativo su conti bancari di altri Paesi Ue potrà effettiva...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Sconto Ires del 50% per le Fondazioni bancarie e nuovo regime Iva per 298mila associazioni. Sono le ...

Oggi sulla stampa