Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Ebusiness e hi tech, 3.200 offerte

La tecnologia cambia anche il mondo del lavoro. E fa nascere nuovi mestieri. In base a un’indagine svolta dall’agenzia per il lavoro Openjobmetis le prime cinque professioni della «bit» generation, vale a dire che potrebbero essere più richieste in ambito IT, sono il Windows phone developer, il business intelligence analyst, lo sviluppatore J2ee (un programmatore con competenze legate a Java 2 Enterprise edition), lo sharepoint developer(sviluppatore di sistemi di content management) e il security system administrator(il «guardiano» del sistema informatico). A questi profili verrà inoltre richiesto un ottimo inglese.
Quali sono quindi le specifiche opportunità offerte dalle aziende? Per quanto riguarda l’e-commerce, attualmente in Yoox Italia ci sono per esempio una trentina di posizioni aperte, tra cui quelle di e-commerce business analyst, e-commerce process and training specialist e web marketing specialist, mentre a livello mondiale ci sono altre 30 job vacancy , tra cui quella di digital marketing coordinator North America a New York, di country manager Yoox Cina e per uno stagista a Shanghai ( www.yooxgrup.com ). Mentre in Zalando sono un’ottantina le ricerche, nel settore digital, in tutto il mondo e con l’apertura in Italia di un centro logistico ci saranno un centinaio di possibilità ( https://tech.zalando.com/jobs/ ). Anche Subito.it prevede di allargare il suo team con l’inserimento entro la fine del 2015 di una decina di candidati (per esempio di un senior android developer, un iOS developer e un data engineer) e nel 2016 di altre 35 figure.
Passando al settore assicurativo, RGI — che produce software e servizi tecnologici — cerca per la sede di Ivrea 20 risorse in ambito IT. Tra queste figure analisti funzionali e analisti programmatori Java, junior e senior ( http://www.rgigroup.it/show/171/Sede%20di%20Ivrea ). E nel settore bancario Ing ha una posizione aperta a Milano per un digital analytics specialist (23 le disponibilità totali in Italia — www.ingdirect.it ; lavorare in Ing).
Anche alcuni big dell’informatica pubblicano sui loro siti web annunci di numerose chance d’impiego. A partire da Dell che attualmente ha intenzione di fare 2765 nuovi inserimenti ( jobs.dell.com ) in tutto il mondo. Invece Lenovo è a caccia di 331 profili(3 sono in Italia). Info su www.lenovo.com/jobs/ca/en/ . Sempre in Italia Emc, società di tecnologie per l’innovazione e la gestione dell’informazione, ha bisogno di una decina di persone. Non mancano infine le opportunità nelle start up come 3rd Place, che cerca un web analytics specialist e un head of digital intelligence, e come Rndlab che ha bisogno di un front end developer( http://www.rndlab.it/front-end-developer/ ).

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Sarà un’altra estate con la gatta Mps da pelare. Secondo più interlocutori, l’Unicredit di And...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«La sentenza dice che non è possibile fare discriminazioni e che chi gestisce un sistema operativo...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un nuovo “contratto di rioccupazione” con sgravi contributivi totali di sei mesi per i datori di...

Oggi sulla stampa