Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Eataly, mossa di Tamburi Socio di Farinetti al 20%

Gli anglosassoni la definirebbero una classica operazione win-win : non ci sono perdenti, né destinatari di Opa ostili, ma solo (presunti) vincitori. Per due motivi: Eataly apre a un socio con le conoscenze giuste in vista di una possibile quotazione in Borsa entro il 2017. La banca d’affari Tip (Tamburi Investment Partners) entra come azionista di minoranza in un’azienda in fortissima espansione per la sua capacità di rappresentare il brand Italia oltreconfine sostituendosi in parte alla domanda di prodotti tipici del nostro Paese finora appannaggio di contraffattori italian sounding . Ieri la merchant-bank di Giovanni Tamburi ha acquisito il 20% della società guidata da Oscar Farinetti con un investimento da 120 milioni di euro tramite il veicolo Clubitaly. Un’operazione che valorizza quindi la società circa 600 milioni. Dice Farinetti — ipotizzando l’apertura al mercato dei capitali — che «l’esperienza del team Tamburi potrà essere fondamentale». Soprattutto l’ingresso di Tip permette a Eataly di trovare quella liquidità necessaria per finanziare il progetto di espansione all’estero che prevede le aperture già contrattualizzate di Mosca, San Paolo, Londra (oltre Milano prevista per il 18 marzo al Teatro Smeraldo) e consente di guardare con fiducia a un vero e proprio sbarco negli States dopo il successo inatteso dei punti vendita di New York e Chicago. L’ambizione dell’imprenditore convinto sostenitore del premier Renzi (al quale ha chiesto un’operazione di marketing puntando sul marchio Italia) è di aprire anche a Los Angeles, Washington, Boston e di raddoppiare la Grande Mela con uno store nel World Trade Center. La famiglia Farinetti che — insieme agli storici soci Unieuro controlla Eataly tramite la Eatinvest — scende così al 60% (il restante 20% è in mano all’imprenditore bresciano Nocivelli). Nel 2014 la società punta a un fatturato di circa 400 milioni di euro. Numeri lusinghieri, ma per fare il salto servono spalle più robuste. Tamburi in cuor suo spera invece in un’altra Moncler. 
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un voluminoso dossier, quasi 100 pagine, per l’offerta sull’88% di Aspi. Il documento verrà ana...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La ripresa dell’economia americana è così vigorosa che resuscita una paura quasi dimenticata: l...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ancora prima che l’offerta di Cdp e dei fondi per l’88% di Autostrade per l’Italia arrivi sul ...

Oggi sulla stampa