Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Due fusioni di carta e Nexi-Sia-Nets svetta in Europa

Insieme ai conti dei primi nove mesi, oggi l’ad di Nexi, Paolo Bertoluzzo porterà all’approvazione del cda un aumento di capitale da 406 milioni in azioni per rilevare la società danese Nets. Ai prezzi di ieri (14,81 euro o 9,3 miliardi di capitalizzazione per Nexi ) l’azienda scandinava viene valutata 7,8 miliardi di euro (di cui 1,8 di debiti).
Quindi nell’arco di un mese, partendo da Sia (valutata 4,7 miliardi), Nexi ha concluso due importanti acquisizioni tutte in carta per un controvalore complessivo da circa 13 miliardi.
Così facendo il gruppo guidato da Bertoluzzo diventa il leader per capitalizzazione superando il colosso francese Worldline. Il quale ha appena rilevato Ingenico (20,1 mliardi). Pagare in titoli significa non caricare l’azienda di debiti, tenendo le risorse per continuare a investire in tecnologia, facendo scala con più attività e più paesi dove consolidare la propria leadership.
Pagare in azioni garantisce, inoltre, a Nexi la presenza di un socio pubblico come Cdp (al 17% del futuro colosso), i private equity (tra cui Hellman&Friedman al 16%), un grosso cliente come Intesa (5%) e oltre un terzo di investitori pronti a partecipare al nuovo colosso europeo dei pagamenti digitali.
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

La seconda ondata non ha ancora raggiunto il picco, e già nasce la preoccupazione per la terza. «S...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il rating di legalità piace sempre di più alle imprese. È in aumento da anni, infatti, il numero ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La variabile del credito entra nella progettazione dei lavori agevolati. Non solo dal superbonus, ma...

Oggi sulla stampa