Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Domiciliazione solo col flop di fax e Pec

Si riducono i casi nei quali l’atto giudiziario può ritenersi comunicato al destinatario con il semplice deposito nella cancelleria dell’ufficio dove è in corso la causa: con le novità introdotte in tema di processo civile telematico, infatti, la domiciliazione ex lege in Cassazione può avvenire soltanto quando l’invio mediante posta elettronica certificata o fax non è andata a buon fine laddove il difensore non ha indicato il suo account Pec all’Ordine. È quanto emerge dalla sentenza 21892/15, pubblicata il 27 ottobre dalla prima sezione civile della Suprema corte.

Procedura rituale

La spedizione via Pec è prioritaria anche da parte della Suprema corte, ma al momento non risulta ancora pubblicato il decreto del ministero della Giustizia che accerta la funzionalità dei sistemi informatici in dotazione al Palazzaccio. Dunque per il momento niente posta elettronica certificata da piazza Cavour. Che succede, allora, quando il domiciliatario indicato in precedenza si trasferisce senza avvertire gli uffici della Suprema corte? Il cancelliere deve allora ricorrere al fax, sempre che l’avvocato abbia indicato il suo numero in un atto difensivo, come prevede l’articolo 125, comma 1, ultima parte cpc, nel testo novellato dal decreto semplificazione 114/14. Solo in seguito l’ufficio del Palazzaccio può consegnare il biglietto di cancelleria all’ufficiale giudiziario per tentare la notifica a condizione che il difensore abbia eletto domicilio in Roma e che il domiciliatario non abbia trasferito il proprio domicilio senza comunicarlo alla cancelleria di piazza Cavour.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Vasto entusiasmo ha suscitato la recente pronunzia della Corte di Giustia Ue, con la conferma del gi...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ha scelto la giornata delle donne Mario Draghi per il suo secondo discorso pubblico da presidente de...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Le obbligazioni assunte nell’esercizio dell’attività d’impresa o professionale, per «nozione...

Oggi sulla stampa