Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Deutsche T. svaluta Bt e va in rosso

Deutsche Telekom ha chiuso il quarto trimestre in rosso, a causa soprattutto della svalutazione da 2,2 miliardi di euro della partecipazione detenuta nel capitale di Bt. La perdita netta è ammontata a 2,12 miliardi di euro rispetto all’utile di 946 milioni conseguito nello stesso periodo del 2015. Il gruppo tedesco ha svalutato la quota per tener conto del calo subito dal titolo, dopo lo scandalo di errate contabilizzazioni in Italia, e del forte deprezzamento della sterlina successivo al voto sulla Brexit.

I ricavi sono cresciuti del 9,4% a 19,54 miliardi grazie al solido contributo della controllata T-Mobile Usa, mentre l’ebitda adjusted si è attestato a quasi 5,27 miliardi, leggermente al di sotto dei 5,32 mld attesi dagli analisti.

Deutsche Telekom, che alla luce del miglioramento dei flussi di cassa ha proposto di aumentare il dividendo di 5 centesimi di euro a 60 centesimi, prevede per quest’anno ricavi in crescita e un ebitda adj in aumento del 4% a circa 22,2 miliardi.

Alla borsa di Francoforte il titolo del gruppo di tlc ha ceduto l’1,18% a 16,275 euro.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Ai tempi delle grandi manifestazioni contro la stretta cinese, le file degli studenti di Hong Kong a...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

L’ingresso nel tempio della finanza tradizionale pompa benzina nel motore del Bitcoin. Lo sbarco s...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

L’Internet super-veloce e la fibra ottica sono un diritto fondamentale, costituzionale, che va ass...

Oggi sulla stampa